Mercati Americani

L Brands in controtendenza grazie ai positivi dati sulle vendite

L Brands, società statunitense della distribuzione nel settore dell'abbigliamento, ha chiuso le cinque settimane al primo ottobre 2016 con vendite da 971,4 milioni di dollari, in crescita del 6% rispetto al corrispondente dato di un anno fa. Le vendite comparabili hanno mostrato un incremento del 3 per cento. Si tratta di un dato superiore alle attese e il titolo di L Brands ne approfitta per recuperare in controtendenza lo 0,82% a Wall Street riportandosi a 71,1 dollari.

Monster Worldwide: attesi ricavi in calo nel terzo trimestre

Lo specialista della selezione del personale Monster Worldwide prevede di chiudere il terzo trimestre con ricavi tra 143 e 145 milioni di dollari, in calo rispetto ai 167,1 milioni di un anno prima. Il dato è anche più basso delle attese (consensus 153 milioni).

USA: richieste sussidi disoccupazione 249 mila

Negli USA le nuove richieste di sussidi di disoccupazione nella settimana terminata il 30 settembre si sono attestate a 249 mila unità, inferiori alle attese (257 mila) e al dato rilevato la settimana precedente (254 mila). Il numero totale di persone che richiede l'indennità di disoccupazione si attesta a 2,058 milioni, inferiore ai 2,090 milioni attesi.

Wal-Mart Stores (-3% a Wall Street): stime prossimi due esercizi riviste al ribasso

Wal-Mart Stores -3% a Wall Street. Il colosso della distribuzione ha rivisto al ribasso le stime di utile per i prossimi due esercizi. Il prossimo anno l'Eps è previsto stabile (in precedenza era atteso in crescita) mentre l'utile per azione per l'esercizio fiscale 2019 dovrebbe crescere del 5%, meno rispetto al +5-10% indicato in precedenza. Confermate le indicazioni per l'anno in corso (Eps a 4,29-4,49 dollari, su base adjusted a 4,15-4,35 dollari).

Pages

Subscribe to RSS - Mercati Americani