Mercati Americani

Asia-Pacific in calo. Il Nikkei 225 guadagna appena lo 0,01%

Dopo una seduta di recupero per Wall Street (migliore dei tre principali indici newyorkesi l'S&P 500, apprezzatosi del 2,28% giovedì), alla riapertura degli scambi in Asia la tendenza è stata invece contrastata e complessivamente in negativo. Il principale fattore rialzista a New York era stato il rimbalzo del petrolio (i future sul Wti in consegna a maggio avevano chiuso con un rally del 24,7% giovedì al New York Mercantile Exchange a 25,32 dollari il barile) ma la nuova giornata ha visto il greggio tornare a perdere significativamente terreno.

Usa: bilancio della Federal Reserve salito a 5.860 miliardi

Secondo quanto riportato da Reuters, il bilancio della Federal Reserve è salito al record di 5.860 miliardi di dollari allo scorso 1° aprile (era cresciuto fino a quota 4.500 miliardi in seguito all'acquisto di asset nel corso della crisi finanziaria). Nelle tre settimane successive il varo del programma di stimolo da parte dell'istituto centrale di Washington (con l'obiettivo di limitare i danni causati dall'epidemia di coronavirus all'epidemia Usa) il bilancio è cresciuto complessivamente di circa 1.500 miliardi.

RR - www.ftaonline.com

Wall Street chiude in rialzo grazie al rally del petrolio

La Borsa di New York ha chiuso la seduta in rialzo nonostante la crescita record delle richieste di nuovi sussidi di disoccupazione. Il Dow Jones ha guadagnato il 2,24%, l'S&P 500 il 2,28% e il Nasdaq Composite l'1,72%.Wall Street ha beneficiato del forte rimbalzo del petrolio; il Wti sul mercato Nymex ha registrato un balzo del 24,7% a 25,32 dollari al barile.
Dal rally del greggio si è avvantaggiato il comparto energetico (l'indice settoriale ha chiuso il rialzo di oltre nove punti percentuali).

Fitch prevede recessione nel 2020. Eurozona in calo del 4,2%

Fitch Ratings prevede una profonda recessione per il 2020 a causa dello choc economico causato dall'epidemia di Covid-19. Il calo del Pil globale è atteso sui livelli registrati dopo lo scoppio della crisi finanziaria del 2008. Secondo l'ultima edizione del Global Economic Outlook, pubblicata giovedì, la contrazione dell'economia globale è stimata all'1,9% nel 2020 contro la crescita superiore all'1% dell'outlook di marzo. Per Fitch il Pil Usa arretrerà quest'anno del 3,3% contro il 4,2% di declino di quello dell'Eurozona.

Kaplan (Fed) prevede "contrazione severa" per l'economia Usa

Secondo Robert Kaplan, president della Federal Reserve Bank (Fed) di Dallas, l'economia Usa sperimenterà verosimilmente una "contrazione severa" nel secondo trimestre e continuerà a rallentare anche a inizio del terzo. Resta per altro ancora difficile prevedere quanto velocemente si possa registrare una ripresa in seguito.

Putin smentisce Trump sul colloquio con MBS

Putin smentisce Trump sul colloquio con MBS. Il presidente Putin smentisce di aver parlato con il principe Mohammed bin Salman per ridurre la produzione di greggio come invece aveva annunciato nel pomeriggio Donald Trump. E' l'agenzia di Stato russa a fare questa precisazione. Da notare che l'intervista di Trump alla CNBC e i suoi messaggi su Twitter sono stati conseguenti al dato sulle richieste dei sussidi di disoccupazione disoccupazione settimanali esplose a valore record di 6,648 milioni di unita' dai 3,283 milioni precedenti e a fronte di attese di 3,500 milioni.

Donald Trump su Twitter scatena il rialzo del greggio

Su Twitter Donald Trump ha scritto "ho appena parlato con il mio amico MBS (il Principe della Corona) dell'Arabia Saudita, che ha parlato con il Presidente Putin della Russia, mi aspetto e spero che taglino di circa 10 milioni di barili, e forse anche significativamente piu' di quello, cosa che sarebbe grande per l'industria del petrolio e del gas!". Trump ha poi proseguito in un altro messaggio "...potrebbe essere fino a 15 milioni di barili. Buone (grandi) notizie per tutti!".

AM - www.ftaonline.com

Pages

Subscribe to RSS - Mercati Americani