Comunicati titoli estero

Marriott International rileva il W New York–Union Square

Marriott International ha annunciato oggi l'acquisizione del W New York–Union Square da 270 stanze nel cuire di Manhattan. La catena alberghiera ha pagato 206 milioni di dollari e pianifica un importante rinnovo della struttura. Arne Sorenson, presidente e amministratore delegato di Marriott International ha affermato: "Non c'è un posto migliore di New York City per rivelare al mondo il futuro nel nostro brand W Hotels". Il gruppo ha infatti intenzione di sviluppare il brand W in tutto il Nord America.

GD - www.ftaonline.com

Morgan Stanley batte le attese nel terzo trimestre

La banca d'affari Morgan Stanley ha pubblicato una trimestrale superiore alle attese. Nel terzo trimestre l'utile per azione si è attestato a 1,27 dollari su ricavi per 10 miliardi di dollari. Gli analisti avevano previsto un Eps a 1,11 dollari su ricavi per 9,6 miliardi. Il titolo nel premarket a Wall Street sale del 2%.

RV - www.ftaonline.com

Ford, accordo con Electrify America per le ricariche elettriche

Oggi Electrify America ha annunciato un accordo con Ford per la fornitura di una rete di ricarica elettrica ultraveloce pubblica. Come parte dell'intesa la Ford offrirà agli acquirenti del nuovo SUV elettrico ispirato alla Mustang la possibilità di ricaricare le vetture a condizioni vantaggiose in tutta la rete di Electrify America. Electrify America punta a installare o sviluppare circa 800 siti di ricarica elettrica per raggiungere un totale di 3.500 punti entro il dicembre del 2021.

Philip Morris: più profitti del previsto nel terzo trimestre

Il gigante del tabacco Philip Morris ha annunciato un utile trimestrale superiore alle attese. L'Eps adjusted si è attestato a 1,43 dollari contro gli 1,36 dollari del consensus. I ricavi sono cresciuti dell'1,8% a 7,642 miliardi di dollari contro i 7,67 miliardi del consensus. Il proprietario del marchio Marlboro ha rivisto la stima sull'utile annuale a circa 4,73 dollari per azione. Il titolo nel premarket a Wall Street sale dell'1%.

RV - www.ftaonline.com

Honeywell: ricavi sotto attese nel terzo trimestre

La multinazionale Honeywell International Inc ha chiuso il terzo trimestre con un giro d'affari in calo del 16% a 9,086 miliardi di dollari contro i 9,11 miliardi del consensus. Su base organica le vendite sono aumentate del 3%. L'Eps adjusted si è attestato a 2,08 dollari contro i 2,01 dollari del consensus. La società ha rivisto le stime per l'intero esercizio: i ricavi sono ora attesi tra 36,7 e 36,9 miliardi di dollari (da 36,7-37,2 miliardi della precedente guidance) mentre l'utile per azione adjusted è visto a 8,10-8,15 dollari (da 7,95-8,15 dollari).

RV - www.ftaonline.com

Faurecia in deciso ribasso a Parigi

Faurecia perde il 5% alla Borsa di Parigi. Il fornitore di componenti per l'industria automobilistica controllato dal gruppo PSA ha registrato nel terzo trimestre un giro d'affari di 4,185 miliardi di euro, in crescita del 4,3% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. A perimetro e cambi costanti però i ricavi risultano in contrazione del 3,7%.

RV - www.ftaonline.com

Csx in rally del 4% al Nasdaq su profitti sopra al consensus

Csx Corporation ha toccato un rally del 4% nel mercato esteso a Wall Street (la seduta di mercoledì al Nasdaq si era invece chiusa con un ribasso dello 0,25%), dopo che l'operatore ferroviario Usa ha comunicato per il terzo trimestre profitti netti scesi da 894 milioni, pari a 1,05 dollari per azione, a 856 milioni, e 1,08 dollari. I ricavi sono invece calati da 3,13 a 2,98 miliardi. Il consensus di FactSet era per 1,01 dollari e 2,98 dollari rispettivamente.

RR - www.ftaonline.com

Trimestre in rosso per Alcoa. In arrivo vendita di asset

Alcoa Corporation ha comunicato mercoledì dopo la chiusura di Wall Street risultati relativi al terzo trimestre 2019 segnati da perdite nette in aumento da 6 milioni, pari a 3 centesimi per azione, a 221 milioni, e 1,19 dollari. Su base rettificata il colosso dell'alluminio ha registrato un rosso di 44 centesimi per azione, a fronte di ricavi in flessione da 3,4 a 2,6 miliardi di dollari. Il consensus di FactSet era invece per 42 centesimi di perdita e 2,6 miliardi di giro d'affari.

Pages

Subscribe to RSS - Comunicati titoli estero