Economia

Piazza Affari migliore in Europa e sui massimi da maggio 2018. FTSE MIB +1,24%

Piazza Affari migliore in Europa e sui massimi da maggio 2018. FTSE MIB +1,24%.


Mercati azionari europei positivi. Wall Street in verde: a ridosso della chiusura delle borse europee S&P 500 +0,4%, NASDAQ Composite +0,6%, Dow Jones Industrial +0,2%. A Milano il FTSE MIB ha terminato a +1,24%, il FTSE Italia All-Share a +1,38%, il FTSE Italia Mid Cap a +1,48%, il FTSE Italia STAR a +1,21%.

Francia colloca 4,592 mld euro in Bond a breve termine

In Francia l'Agenzia del Tesoro AFT ha collocato 4,592 miliardi di euro in bond (BTF) a breve termine. Nel dettaglio sono stati assegnati 2,497 miliardi di euro in BTF a 3 mesi con rendimento negativo al -0,594% da -0,629% precedente e bid to cover pari a 2,41 volte. Sono poi stati assegnati 0,997 miliardi di euro in BTF a 6 mesi con rendimento al -0,596% da -0,632% e bid to cover a 3,81 e 1,098 miliardi di euro in BTF a 12 mesi al -0,580% da -0,628% con rapporto di copertura al 3,47.

CC - www.ftaonline.com

Spread BTP/Bund a 155 punti base

In calo di 2 punti base all'1,31% il rendimento del BTP decennale italiano nel pomeriggio. Aumenta di 2 punti base invece lo yield del corrispondente Bund tedesco che si pone a quota -0,24 per cento. Lo spread si comprime dunque a 155 punti base.
Atteso il discorso odierno del presidente Usa Donald Trump che potrebbe fornire nuove indicazioni sulla guerra dei dazi.

Piazza Affari migliore in Europa, tocca i massimi da maggio 2018. Bancari in evidenza. FTSE MIB +1,09%

Piazza Affari migliore in Europa, tocca i massimi da maggio 2018. Bancari in evidenza. FTSE MIB +1,09%.


Il FTSE MIB segna +1,09%, il FTSE Italia All-Share +1,07%, il FTSE Italia Mid Cap +1,02%, il FTSE Italia STAR +0,78%.

BTP stabili, spread in lieve calo.
Il rendimento del decennale segna 1,32% (chiusura precedente a 1,32%), lo spread sul Bund segna 156 bp (da 157) (dati MTS).

Mercati azionari europei positivi: Euro Stoxx 50 +0,4%, FTSE 100 +0,5%, DAX +0,6%, CAC 40 +0,3%, IBEX 35 -0,1%.

Italia: dall'Ocse segnali di stabilizzazione crescita a settembre

L'Ocse segnala che in Italia a settembre il leading indicator mostra una stabilizzazione della crescita, in linea con le indicazioni già emerse negli ultimi tre mesi.
L'indice 'composito', che anticipa le tendenze economiche in un orizzonte di sei-nove mesi, resta stabile a 99,1 rispetto ad agosto.

CC - www.ftaonline.com

Diminuiscono i depositi O/N della Bce

In calo i depositi overnight presso la Bce. L'ultima rilevazione giornaliera indica che i depositi di breve delle banche europee presso la Banca centrale europea ammontano a 250,378 miliardi di euro, dai 255,781 miliardi della lettura precedente. Salgono a 46 milioni di euro i prestiti marginali da 35 milioni della rilevazione precedente.

CC - www.ftaonline.com

Pages

Subscribe to RSS - Economia