Headline

Flash mercati

Future sugli indici azionari europei positivi: Euro Stoxx 50 +0,3%, FTSE 100 +0,1%, DAX +0,4%, CAC 40 +0,2%, IBEX 35 +0,3%. Le chiusure dei principali indici nella seduta precedente: Euro Stoxx 50 -0,04%, Francoforte +0,14%, Londra -0,08%, Parigi -0,25%, Madrid -0,03%, Milano (FTSE MIB) -0,34%.

Future sugli indici azionari americani in verde: S&P 500 +0,33%, NASDAQ 100 +0,43%, Dow Jones Industrial +0,23%. Le chiusure dei principali indici USA nella seduta precedente: S&P 500 -0,12%, NASDAQ Composite +0,32%, Dow Jones Industrial -0,04%.

Corea del Sud: outlook luglio indice Bsi salito a 76 punti

Secondo quanto comunicato dalla Bank of Korea, il Business Survey Index (Bsi, indice che misura le condizioni in cui operano le aziende sudcoreane) è salito in giugno su base rettificata stagionalmente a 75 punti dai 73 punti di maggio (72 punti in marzo e aprile). L'outlook per luglio è invece cresciuto a 76 punti dai 72 punti di giugno (73 punti in maggio). Il sondaggio è stato realizzato tra 3.696 aziende tra il 12 e il 19 giugno.

RR - www.ftaonline.com

Cina: profitti industriali saliti dell'1,1% annuo in maggio

Secondo quanto comunicato dall'Ufficio nazionale di statistica di Pechino, i profitti del settore industriale sono calati in Cina del 2,3% annuo nei primi cinque mesi del 2019, contro il declino del 3,4% del periodo gennaio-aprile. Nel solo mese di maggio i profitti sono invece saliti dell'1,1% annuo, contro la precedente contrazione del 3,7% (13,9% il balzo di marzo).

RR - www.ftaonline.com

Giappone: vendite retail cresciute dell'1,2% annuo in maggio

Secondo quanto comunicato dal ministero nipponico di Economia, Commercio e Industria, in maggio le vendite retail sono cresciute in Giappone dell'1,2% annuo, in accelerazione rispetto al progresso dello 0,4% della lettura finale di aprile (1,0% in marzo), in linea con il consensus. Su base mensile rettificata stagionalmente le vendite al dettaglio sono invece salite dello 0,3% contro il precedente declino dello 0,1% (0,2% la crescita di marzo) e il progresso dello 0,6% atteso dagli economisti.

RR - www.ftaonline.com

Gran Bretagna: in maggio produzione auto calata del 15,5%

Secondo quanto comunicato dalla Society of Motor Manufacturers and Traders (Smmt), in maggio la produzione di auto in Gran Bretagna è calata del 15,5% annuo, in netto miglioramento rispetto al precedente crollo del 44,5% ma comunque nel dodicesimo mese consecutivo di contrazione. Nei primi cinque mesi del 2019 è stata invece del 21,0% la flessione rispetto al pari periodo del 2018.

RR - www.ftaonline.com

Nuova Zelanda: Rbnz lascia tassi su minimi storici dell'1,50%

La Reserve Bank of New Zealand (Rbnz) ha lasciato invariati i tassi d'interesse sui minimi storici dell'1,50% dopo averli tagliati di 25 punti base in maggio (la precedente riduzione, sempre di 25 punti base, era stata introdotta nel novembre 2016). La decisione era ampiamente prevista: tutti i 15 economisti che componevano il consensus di Reuters non si attendevano alcuna variazione.

Per Bullard (Fed) non necessario taglio dei tassi di 50 punti

James Bullard, president della Federal Reserve (Fed) di St. Louis, non ritiene necessario un taglio dei tassi d'interesse Usa di 50 punti base in occasione del meeting del Federal Open Market Committee (Fomc, la commissione della Fed che si occupa di politiche monetarie) di 30-31 luglio. Bullard nel precedente meeting del Fomc era stato l'unico a votare contro il mantenimento dei tassi al livello attuale. "Penso che 50 punti base sarebbero esagerati.

Petrolio: riserve Usa calate di 7,5 milioni di barili (Api)

Secondo le stime riportate martedì dall'American Petroleum Institute (Api), le scorte di greggio in Usa sono calate di 7,5 milioni di barili nella settimana chiusa il 21 giugno. Le riserve di benzina sono invece scese di 3,2 milioni di barili. I dati dell'Api precedono quelli ufficiali della U.S. Energy Information Administration (Eia), che saranno diffusi in giornata. Secondo le stime di S&P Global Platts, citate da MarketWatch, l'Eia dovrebbe comunicare una contrazione di 1,1 milioni di barili sia per il greggio che per la benzina.

Per Powell non c'è certezza di taglio dei tassi d'interesse

Jerome Powell martedì ha dichiarato che l'outlook per l'economia Usa è diventato più nuvoloso da inizio maggio, con crescenti incertezze su commercio e crescita globali che hanno indotto l'istituto centrale di Washington a rivedere la sua prossima mossa sui tassi d'interesse. Parlando al Council on Foreign Relations di New York, Powell ha sottolineato come la Fed stia valutando se queste incertezze continueranno a pesare sull'outlook e possano richiedere un intervento.

Giappone: indice prezzi Cspi cresciuto dello 0,8% in maggio

Secondo quanto reso noto dalla Bank of Japan, il Corporate Services Price Index (Cspi, l'indice dei prezzi dei servizi alle imprese) è cresciuto dello 0,8% annuo in maggio, in ulteriore rallentamento rispetto all'1,0% di aprile (lettura rivista al rialzo dallo 0,9% comunicato a fine maggio) e all'1,1% di febbraio e marzo, contro l'incremento dell'1,1% del consensus. L'indice è comunque in espansione costante da 70 mesi consecutivi. Su base mensile l'indice è invece calato dello 0,3% contro la precedente flessione dello 0,1% (0,7% la crescita di marzo).

RR - www.ftaonline.com

Pages

Subscribe to RSS - Headline