Borse e Forex in fermento dopo le presidenziali Usa

17/11/2020 14:15

Scopri subito come fare trading con un vero broker ECN!

I mercati finanziari sono in grande fermento dopo le elezioni presidenziali Usa e l'annuncio di un imminente avvio della produzione di un vaccino per il Covid-19 da parte di Pfizer. Per fare chiarezza tra i tanti temi sul tavolo abbiamo rivolto alcune domande ad Andrea Sabatini, cofondatore di Key To Markets con Giancarmelo Spampinato.

Per Maggiori dettagli clicca qui

Dott. Sabatini, qual è il clima che si respira per le borse ora che elezioni Usa sono terminate?

Anche se manca ancora il crisma dell'ufficialità, la deadline per risolvere le dispute come conteggio dei voti e ricorsi è l'8 dicembre, Joe Biden parla ormai da nuovo presidente degli Stati Uniti "Torniamo a essere gli Stati Uniti d'America" ha detto nel suo primo discorso dopo la vittoria, e i mercati apprezzano.

Il clima si era dimostrato molto favorevole alle azioni già nella settimana terminata il 6 novembre ed è migliorato ulteriormente dopo l'annuncio di Pfizer del 9 novembre: il vaccino anti COVID-19 sviluppato con la tedesca BioNTech, in base ai dati preliminari di uno studio condotto su larga scala, si è dimostrato efficace nel 90% dei casi.

Joe Biden parte con il vento in poppa?

Joe Biden potrebbe iniziare la sua presidenza con un colpo di fortuna, la disponibilità del vaccino contro il Covid gli permetterebbe di muoversi su una strada in discesa, una condizione sicuramente gradita ai mercati finanziari che di norma sono diffidenti nei confronti di un Presidente appena insediato.

La statistica insegna infatti che nei primi due anni del nuovo mandato la borsa, almeno quella americana, fa registrare ritorni al di sotto della media invertendo poi la rotta nei due anni rimanenti, quando la necessità di lavorare per la rielezione costringe a dare maggiore spinta all'economia.

Come si possono sfruttare le opportunità che si concretizzano?

Le opportunità operative per l'immediato futuro sono molteplici, noi di Key To Markets offriamo una piattaforma evoluta con tutti gli strumenti necessari per fare trading nel modo migliore. Siamo un Broker regolamentato Fsc e Fca, che utilizza la tecnologia Ecn, garantendo così rapidità, trasparenza nei prezzi e spread di mercato ridottissimi, su tutti gli strumenti tradabili.

Queste caratteristiche sono fondamentali per mettere in atto strategie di breve, medio e lungo periodo adattando il proprio stile di trading a condizioni di mercato estremamente mutevoli, tipiche degli scenari sociopolitici attuali.

La nostra esperienza è inoltre comprovata da ben 10 anni di attività, quest’anno ricorre infatti il decennale di Key To Markets, un traguardo molto importante che ci fa onore e che ci distingue nel panorama del trading online, sinonimo di affidabilità e sicurezza per i nostri clienti.

Cosa si aspettano adesso i mercati?

Nell’immediato i mercati si aspettano un cambiamento nella politica estera, che con alta probabilità porterà a relazioni meno conflittuali con Europa e Cina, le borse asiatiche sono infatti in questa fase in ottima forma. Non mancano nell’immediato eventi rilevanti anche dal punto di vista della politica interna, con un aumento della tassazione sugli utili aziendali.

Il programma di Biden prevede un aumento delle aliquote dal 21% al 28%, un ritorno al passato dopo la riforma della corporate tax di Trump del 2017 quando le aliquote erano al 35%. L'incremento della tassazione non sembra però spaventare più di tanto Wall Street: i Democratici stanno cercando di fare passare un piano da almeno 2000 miliardi di dollari a sostegno dell'economia che se approvato dovrebbe più che compensare la compressione degli utili.

A livello interno è probabile poi che venga schiacciato l'acceleratore sui temi legati all’efficienza energetica e al clima e che si proceda ad un ampio piano di costruzione di opere pubbliche e di infrastrutture.

L'aumento della spesa pubblica necessaria per finanziare questi interventi rischia di avere un effetto indiretto di indebolimento sul dollaro e quindi di favorire le aziende esportatrici.

C’è qualche settore a rischio?

Difficoltà potrebbero emergere per il settore petrolifero, alla vittoria di Biden rischiano infatti di seguire cambiamenti legislativi che andrebbero ad impattare sulle aziende attive nel fracking.

Come si può dominare il probabile aumento della volatilità?

L'intreccio tra il cambiamento al vertice della politica Usa e le novità sul fronte del contrasto alla pandemia di Covid-19 potrebbero portare alla realizzazione di movimenti molto volatili sui mercati, come testimonia il balzo degli indici azionari del 9 novembre.

Mai come in questo momento sarà quindi importante avere accesso ad una operatività veloce ed in tale ambito Key To Markets può offrire tempi di esecuzione del trade oggi approssimabili a 5 millisecondi, grazie a server dislocati in tutto il mondo e garantisce l’accesso a un circuito di liquidità Ecn esente dall’intervento di intermediari market maker.

Affidabilità, Tecnologia, Velocità, sono gli elementi che contraddistinguono Key to Markets, provare per credere!

Scopri subito come fare trading con un vero broker ECN!