Tiscali, gli accordi parasociali

16/05/2019 10:11:08

Ai sensi dell'art. 129, comma 2, del Regolamento CONSOB n. 11971 del 14 maggio 1999, Tiscali S.p.A. provvede a diffondere al pubblico l'estratto delle pattuizioni che rivestono natura parasociale contenute nell'accordo di investimento sottoscritto in data 10 maggio 2019 tra Claudio Costamagna, Manilo Marocco, Alberto Trondoli e Renato Soru, già pubblicato sul quotidiano "MilanoFinanza". Le informazioni essenziali relative all'accordo di investimento sono disponibili sul sito della Società. ***

ACCORDI PARASOCIALI RELATIVI AD AZIONI ORDINARIE TISCALI S.P.A

Estratto pubblicato ai sensi dell'art. 122 del D.Lgs. 24 febbraio 1998, n. 58 (il "TUF") e dell'artt. 129 del Regolamento CONSOB n. 11971/1999 (il "Regolamento Emittenti")
Ai sensi dell'art. 129 del Regolamento Emittenti si comunica che in data 10 maggio 2019 è stato sottoscritto un accordo di investimento (l'"Accordo di Investimento") tra Claudio Costamagna, nato a Milano il 10 aprile 1956, Manilo Marocco, nato a Torino, il 9 agosto 1958, e Alberto Trondoli, nato a Varese il 30 agosto 1958 (congiuntamente gli "Investitori") e Renato Soru, nato a Sanluri (SU) il 6 agosto 1957 avente ad oggetto

(a) l'acquisto da parte degli Investitori, attraverso la società interamente partecipata Amsicora S.r.l., dell'intera partecipazione detenuta da ICT Holding Ltd in Tiscali S.p.A., ("Tiscali" o l'"Emittente") e,

(b) l'impegno a negoziare e concordare i termini di un patto parasociale volto a disciplinare la governance e gli assetti proprietari dell'Emittente, da sottoscrivere subordinatamente al perfezionamento del predetto acquisto.

L'Accordo di Investimento contiene alcune previsioni che rivestono natura parasociale e che, pertanto, sono state oggetto delle relative formalità pubblicitarie.

Sono oggetto dell'Accordo di Investimento le n. 316.050.508 Azioni Ordinarie Tiscali, rappresentative del 7,94% del capitale sociale e dei diritti di voto dell'Emittente.

Le pattuizioni contenute nell'Accordo di Investimento possono essere ricondotte a pattuizioni rilevanti ex art. 122, comma 1 e comma 5, lett. b), del TUF.

GD - www.ftaonline.com