Salini Impregilo interrompe il rally

13/08/2019 14:13:53

Salini Impregilo perde ulteriore terreno dopo il -4,40% di ieri. Il titolo è reduce dal +30% messo a segno dai minimi della seconda metà di luglio in scia alla conferma dell'offerta di investimento per Astaldi, passo ulteriore per la realizzazione del Progetto Italia che vede coinvolta anche la Cdp (controllata dal MEF). L'incerto destino dell'esecutivo potrebbe però avere conseguenze su quello del progetto.

Il recente rally di Salini è stato favorito anche dalla pubblicazione di ottimi dati semestrali: ricavi adjusted pari a 2.709,9 milioni di euro (in crescita del 3,7% a/a), EBITDA adjusted pari a 238,6 milioni (+10,5%, margine a 8,8% da 8,3%), risultato netto attribuibile ai soci della controllante a 63,3 milioni da 59,1 milioni nel primo semestre del 2018. Record ordini acquisiti ed in corso di finalizzazione pari a 6,1 miliardi nei primi 7 mesi dell'anno con portafoglio ordini settore costruzioni a 28,9 miliardi (+9,2% a/a).

L'analisi del grafico di Salini Impregilo evidenzia il brusco stop di ieri al rally partito nella seconda metà di luglio. Il titolo è riuscito nel finale a evitare la rottura del supporto a 1,7220 euro ma lo scenario di brevissimo resta incerto: perentorie discese sotto area 1,65 preannuncerebbero un test di 1,5010, minimo del 22 luglio e supporto determinante nel medio termine (appoggio successivo a 1,2040, minimo di dicembre). Affidabili indicazioni rialziste solo con il superamento di 1,95/2,00 per 2,15 e 2,3680 (massimo di inizio aprile).

Simone Ferradini - www.ftaonline.com