Officina Stellare chiude in anticipo il book e punta all'AIM Italia

12/06/2019 10:59:01

E' stato chiuso anticipatamente il book di Officina Stellare, società basata a Sarcedo (Vicenza) specializzata nella progettazione e produzione di telescopi e strumentazione ottica ed aerospaziale d'eccellenza. Il book, composto da oltre 20 istituzionali, è stato chiuso dal Global Coordinator una settimana prima della scadenza programmata.

Un riscontro fortemente positivo raccolto da parte degli investitori istituzionali per la società che ha ricevuto una domanda superiore di circa 3 volte rispetto all'offerta al massimo della forchetta individuata, e pari a 6 euro.

La società, che il 10 giugno 2019 ha presentato a Borsa Italiana la comunicazione di pre-ammissione, avanza con rapidità nel suo percorso verso l'ammissione alle negoziazioni delle proprie azioni ordinarie e warrant sul mercato AIM Italia.

L'operazione di IPO di Officina Stellare prevede un flottante pari a circa il 15% (oltre l'opzione greenshoe), e avverrà integralmente in aumento di capitale con collocamento privato di azioni e l'assegnazione gratuita di warrant.

Officina Stellare, attiva nella realizzazione di soluzioni all'avanguardia per il mercato della ricerca scientifica, della difesa, delle comunicazioni laser e dell'innovativo settore della New Space Economy, punta a diventare una Space Factory riconosciuta a livello mondiale e destinerà la raccolta al supporto dei piani di crescita, sia organica che per linee esterne, e degli investimenti per la ricerca e l'innovazione.

Gli Advisor coinvolti:
Nel processo di quotazione Officina Stellare è affiancata da Ambromobiliare come Advisor Finanziario e da Banca Finnat che agisce in qualità di Nomad e Global Coordinator, nonché di Specialist e Corporate Broker nella successiva fase di negoziazione. La società è inoltre assistita dallo Studio Legale Chiomenti in qualità di Advisor Legale, dallo Studio Pompanin Dimai come Tax advisor e da Hepteris Studio come advisor per il Business Plan.
La società di revisione incaricata è Mazars, mentre Close to Media è consulente per la comunicazione.

***

Officina Stellare (OS) è una PMI innovativa con sede legale a Sarcedo (VI), attiva nella progettazione e produzione di telescopi e strumentazione ottica ed aerospaziale "d'eccellenza", sia ground-based che space-based, per finalità scientifiche, di ricerca o legate alla difesa. Fondata nel 2009 da Riccardo Gianni (Presidente), Giovanni Dal Lago (Amministratore delegato) e Gino Bucciol (Chief Business Development Officer), ai quali si è aggiunto nel 2012 il socio e consigliere Fabio Rubeo, si distingue nel settore come una delle poche aziende al mondo con disponibilità interamente in-house di tutte le conoscenze e le capacità necessarie allo sviluppo, alla realizzazione e alla messa in funzione dei propri prodotti. Officina Stellare annovera moltissimi clienti di primaria importanza come la NASA, il KASI (Korea Astronomy and Space Institute) e altre importanti agenzie spaziali, oltre a molti dei principali player internazionali corporate e governativi del mercato aerospaziale e del mercato della difesa (US Air Force, Aeronautica Italiana, aziende del gruppo Leonardo, etc.). In molti altri casi, nei quali la collaborazione riguarda aspetti particolarmente strategici o tecnologicamente rilevanti, il rapporto è protetto da precisi accordi di riservatezza. La società punta a diventare la prima "SPACE FACTORY" riconosciuta a livello mondiale, consolidando la propria posizione di leadership nella New Space Economy. www.officinastellare.com

GD - www.ftaonline.com