Il Future Eurostoxx 50 picchia in testa

08/03/2019 08:48:11

Il Future Eurostoxx 50 picchia in testa. Il future Eurostoxx ha tentato ieri, come gia' nelle quattro sedute precedenti, di superare il 61,8% di ritracciamento del ribasso dai massimi dello scorso maggio, percentuale di Fibonacci che identifica un importante resistenza (collocata in area 3317), ma dopo aver raggiunto un massimo a 3338 punti, allineato con quello del 6 di marzo a 3340, ha terminato la giornata a 3303 punti. La flessione non e' del tutto inattesa, la candela giornaliera disegnata dai prezzi mercoledi' era infatti un elemento dal nome poco rassicurante di "gravestone doji" (pietra tombale) che compare di norma in presenza di forti resistenze e che quindi puo' disegnare, nel caso la resistenza non venga superata, il punto di inizio di una fase calante. Per ritrovare una candela simile a quella del 6 marzo occorre tornare al 21 maggio 2018, data dalla quale e' partito il ribasso terminato a dicembre. Dalla rottura o meno di area 3320/30, da confermare in chiusura di seduta, potrebbe dipendere il destino, e non solo quello di breve, del future: molto spesso infatti se un rimbalzo riesce a superare il riferimento di Fibonacci del 61,8% diventa probabile il proseguimento del movimento fino all'origine della fase di direzione contraria precedente, quindi in questo caso il ritorno sui massimi del maggio 2018 a 3576 (resistenza intermedia rilevante a 3440). La mancata conferma oltre 3320/30 e la violazione del massimo di giovedi' 28 febbraio a 3301 (close ieri come detto a 3303, ad un soffio dall'area critica) farebbero invece temere l'attivazione delle implicazioni negative derivanti dalla presenza della resistenza di area 3315 e del "gravestone doji". In quel caso primo supporto a 3255/57, media esponenziale a 200 giorni e area di transito della trend line che sale dai minimi di fine dicembre e della media esponenziale a 20 giorni. Supporto successivo a 3220/21 punti.

AM - www.ftaonline.com