Ftse Mib, rimbalzo a sorpresa

13/08/2019 16:43:14

Ftse Mib, rimbalzo a sorpresa. I mercati avevano voglia di rimbalzo dopo qualche giorno di debolezza e sono stati accontentati grazie a due notizie decisamente incoraggianti. La prima riguarda la guerra dei dazi Usa Cina: gli Stati Uniti hanno annunciato di voler rinviare al 15 dicembre, dal primo settembre, l'entrata in vigore di nuovi dazi del 10% sulle merci in arrivo dalla Cina per le quali ancora non si pagano costi di entrata (circa 350 miliardi di beni). La seconda riguarda il dato sull'inflazione di luglio che negli States e' risultata in crescita dello 0,3% su base mensile, come da attese, ma superiore al dato di giugno che si era fermano ad un +0,1%. Anche la variazione su base annua, dell'1,8&, ha battuto il dato di giugno, fermo al +1,6%, e in questo caso anche le attese di un +1,7%. Il dato core e' del +2,2%, oltre il consensus di +2,1%, e tocca il valore piu' alto di quest'anno. Aveva quindi ragione la Fed a procedere con i piedi di piombo sul fronte del taglio dei tassi, e i mercati hanno iniziato a prendere profitto sui bond e a riversarsi nuovamente sulle azioni. Il Ftse Mib, facendo finta di ignorare il complicato quadro politico interno, si e' lasciato coinvolgere da queste notizie ed e' balzato sui 20595/600 punti dai minimi intraday di 20067 punti. I prezzi hanno superato in area 20460 il lato alto del canale decrescente che contiene l'andamento dell'indice dal top del 25 luglio e la media mobile esponenziale a 50 ore, passante a 20515. Resta ora da superare il lato alto del gap ribassista del 9 agosto, a 20730 circa, per inviare un segnale convincente di ripresa che possa anticipare la ricopertura anche del gap del 5 agosto a 21040 circa. Anche se ancora mancano conferme in favore di un rimbalzo duraturo e' un fatto che l'indice sia riuscito a tornare al di sopra del supporto critico offerto a 20340 circa dalla linea che sale dai minimi di dicembre (e dalla linea del 50% del ventaglio di Fibonacci disegnato da quei minimi), un supporto che era stato violato con decisione in avvio di giornata dopo essere stato lavorato incessantemente nelle due sedute precedenti. Sul grafico a candele giornaliere comprare, se la chiusura di seduta sara' oltre i 20460 punti, una "bullish engulfing line", figura rialzista che contribuisce a rendere possibile un tentativo di rimbalzo (ma attenzione, la figura dovra' poi essere confermata mercoledi' con la rottura dei massimi di martedi'). Sotto area 20340/50 il rimbalzo risulterebbe abortito, primo supporto in quel caso a 20000 punti.

AM - www.ftaonline.com