Brexit: l'ottimismo di Johnson scalda la sterlina

22/08/2019 16:18:28

Ancora forti acquisti sulla sterlina nel pomeriggio: la valuta di Londra guadagna lo 0,83% sull'euro e l'1,08% sul dollaro. Dopo l'incontro del premier Boris Johnson con Angela Merkel che si è mostrata costruttiva su un accordo per la Brexit, pur sottolineando che tocca al Regno Unito proporre una soluzione alternativa per la questione chiave del confine irlandese, Johnson ha incontrato Macron che ha ugualmente sottolineato che una soluzione potrebbe essere trovata entro 30 giorni.

Johnson si è mostrato costruttivo con i leader di Germania e Francia e ha dichiarato di essere ottimista, tuttavia in termini concreti nessuna soluzione definitiva appare ancora sul tavolo. Tanto che il Guardian titola chiaramente: "Macron dice a Johnson che il backstop della Brexit è indispensabile". Il backstop (tecnicamente la retina che accoglie la palla oltre la base nel gioco del baseball) è il termine soft adottato nei negoziati per definire il confine tra Irlanda (UE) e Irlanda del Nord (UK) indispensabile per mantenere l'integrità del mercato unico europeo e dei confini dell'Unione. In attesa di una soluzione ancora tutta da definire in vista della prossima scadenza del 31 ottobre, il rischio di una "hard Brexit" senza accordo rimane insomma concreto. Anche se oggi i mercati accolgono con ottimismo i toni di Johnson, sperando forse che Londra faccia seguire i contenuti.

GD - www.ftaonline.com