Borsa Usa: indici in deciso recupero, Apple +5%

13/08/2019 16:11:12

I principali indici azionari Usa, dopo i primi scambi, avanzano di oltre un punto percentuale. Il Dow Jones guadagna l'1,3%, l'S&P 500 l'1,3% e il Nasdaq Composite l'1,8%.
Mercati favoriti dalla notizia dello slittamento al prossimo 15 dicembre dell'introduzione negli Stati Uniti di dazi su 300 miliardi di dollari di beni Made in Cina.
Tutti positivi i titoli dell'indice delle blue chip. Trai maggiori rialzi Apple (+5%) e Caterpillar (+4%).
Tra gli altri titoli in evidenza Advance Auto Parts -2%. Il rivenditore di ricambi per auto ha comunicato per il secondo trimestre profitti netti in crescita da 117,8 milioni, pari a 1,59 dollari per azione, a 124,8 milioni, e 1,73 dollari. Su base rettificata il gruppo del North Carolina ha registrato un eps di 2,00 dollari, ampiamente sotto ai 2,21 dollari del consensus. I ricavi sono rimasti sostanzialmente invariati a 2,33 miliardi, contro i 2,36 miliardi del consensus di FactSet. Aap ha peggiorato da 1,0% -2,5% a 1,0% -2,0% la stima di crescita delle vendite a perimetro costante nell'intero esercizio.
Cbs Corporation +2%. Secondo fonti citate da Reuters, il gruppo di New York e Viacom avrebbero raggiunto l'accordo per una fusione che riunirebbe dopo 13 anni i due big dei media, entrambi controllati dalla National Amusements di Sumner Redstone. Agli azionisti Viacom dovrebbe essere riconosciuto un prezzo unitario pari a 0,59625 titoli Cbs. Nel 2018 c'era stato l'ennesimo tentativo di riunire le due società: allora l'offerta era stata pari a 0,55 azioni Cbs.
MercadoLibre +4%. Jp Morgan ha alzato il rating sul titolo del gruppo e-commerce a "overweight" da "neutral".
Sul fronte macroeconomico l'indice dei prezzi al consumo core è cresciuto a luglio dello 0,3% rispetto al mese precedente da +0,3% di giugno. Gli economisti avevano previsto un incremento dello 0,2%. Su base annua l'indice è aumentato del 2,2% contro il +2,1% del mese precedente e il +2,1% del consensus.

RV - www.ftaonline.com