Atlantia in calo, ancora incertezze sul dossier Alitalia e le concessioni

10/10/2019 14:55:12

Ancora in rosso, nonostante il ritorno dei maggiori indici azionari italiani sopra il riferimento, il titolo di Atlantia nel primo pomeriggio: l'azione della società che controlla Autostrade per l'Italia e Aeroporti di Roma cede infatti al mercato lo 0,84% del proprio valore e si riporta a 21,23 euro dopo un minimo in avvio a 21,14. Ieri il blog del Movimento 5 Stelle ha pubblicato un post dal titolo "Su autostrade chi ha sbagliato deve pagare" dopo l'uscita su Il Fatto Quotidiano e Il Secolo XIX di nuove carte dalle inchieste sul Ponte Morandi e sulle altre infrastrutture gestite dai Benetton.

Nel frattempo il parallelo dossier di Alitalia (al cui salvataggio dovrebbe contribuire appunto Atlantia che però ha chiesto in contropartita garanzie sulle concessioni autostradali che invece il governo sembra orientato ad avocare dopo la tragedia del Ponte Morandi e quanto successivamente emerso dalle indagini) rimane incerto. La proposta di FS con Delta Airlines e Atlantia sembra dunque ancora in forse, mentre l'operatore tedesco Lufthansa si è fatto avanti proponendo con Alitalia un accordo commerciale, ma, significativamente, non una quota nel capitale di Alitalia.

Oltretutto è chiaro che Delta e Lufthansa difficilmente potrebbero guidare un'impresa comune vista la reciproca concorrenza e questo rende ancora poco chiaro lo scenario, anche se il rischio che lo Stato sia chiamato a iniettare nuova liquidità nel gruppo Alitalia per scongiurarne la liquidazione sembra crescere e concretizzarsi ogni giorno di più.

GD - www.ftaonline.com