In verde martedì Saras

In verde martedì Saras. Il margine di raffinazione EMC alla fine della scorsa settimana si è attestato a -0,1 $/barile, in progresso dai -0,9 della precedente. Si è trattato del quarto rialzo consecutivo dai -2,5 $/barile del 4 dicembre. Mediobanca Securities ha confermato il giudizio "underperform" con target price a 0,45 euro: anche se il margine di raffinazione è in recupero gli esperti di Mediobanca temono che questo sia un fenomeno temporaneo a causa delle maggiori restrizioni ai viaggi in Europa. Il titolo è salito fino a 0,609 euro per poi terminare a 0,608 euro. A 0,6285 si colloca il picco del 9 dicembre, solo il superamento di quei livelli permetterebbe di pronosticare il proseguimento del rimbalzo in atto dai minimi del 14 ottobre a 0,4120 euro. Oltre area 0,63 verrebbe inviato un notevole segnale di forza, potenzialmente introduttivo al ritorno sul massimo di giugno a 0,91 euro. Sotto 0,58, area di transito della media mobile esponenziale a 20 giorni, rischio invece di una evoluzione ribassista verso 0,5070, gap del 16 novembre, e 0,42, area di minimi a inizio novembre.