Nexi accelera al rialzo nella seduta di giovedì

Nexi accelera al rialzo nella seduta di giovedì e tocca i massimi da inizio marzo. Il titolo approfitta del ritorno delle indiscrezioni sull'integrazione con SIA e dei dati sulla crescita delle transazioni elettroniche durante il lockdown di Mastercard e dell'indagine del Sole 24 Ore basata sui dati di Sumup (azienda leader in Europa nel settore del point-of-sale mobile, mPOS). Ricordiamo che la scorsa settimana Nexi ha comunicato di aver chiuso il primo trimestre 2020 con ricavi in marginale calo dello 0,5% a/a ed EBITDA in crescita del 3,9% a/a a 115,0 milioni di euro. Nexi ha segnalato che "nell’ultima settimana rolling (2 - 8 Maggio) il valore delle transazioni acquiring e issuing è stato pari a -25% a/a mostrando i primissimi segnali di un possibile recupero nelle diverse categorie, da confermare nelle prossime settimane". Le quotazioni di Nexi si sono spinte fino a 14,99 euro per poi terminare la seduta a 14,80, in rialzo del 7,68%. A 14,64 euro è stato superato il massimo del 12 maggio, livello che funziona ora da supporto. A 15,10 si colloca invece il 78,6% di ritracciamento, percentuale di Fibonacci, del ribasso dal massimo di febbraio. La rottura di quei livelli permetterebbe un tentativo di ricopertura del gap ribassista del 24 febbraio a 15,91 euro. Solo sotto area 14 euro il mercato dimostrerebbe una perdita di interesse per i temi speculativi che al momento sostegono le quotazioni, rischio in quel caso di ritorno in area 13 euro almeno.