Analisi Varie Italia (AVI)

Petroliferi molto deboli: greggio in correzione dopo dato scorte USA

Petroliferi molto deboli in scia alla correzione del greggio sui minimi dalla seconda metà di settembre. Il prezzo del petrolio ha accelerato al ribasso pochi minuti fa dopo l'uscita del dato EIA sulle scorte settimanali USA, dato che ha segnato un incremento delle scorte molto superiore alle attese. Il future dicembre sul Brent segna 79,55 $/barile (da 81,80 stamattina), il future novembre sul WTI segna 69,90 $/barile (da 72,20).

Settore auto in arretramento, Fca vicina ai supporti critici

Settore auto in arretramento mercoledi' dopo il progressodella seduta precedente. L'EURO STOXX Automobiles & Parts segna -1,9% circadopo il +2% di martedi'. Il comparto viene penalizzato da un report di GoldmanSachs che prevede un terzo trimestre debole: gli analisti dell'investment bankipotizzano un mix negativo composto da calo produttivo in Europa (a causa dellemodifiche alle regole sulle emissioni), rallentamento della domanda in Cina edebolezza dell'America Latina.

Male le utility in scia al rialzo dei rendimenti

Performance negative per i titoli del settore utility in scia al rialzo dei rendimenti. L'indice FTSE Italia Servizi Pubblici segna -1,5%. Il rendimento del BTP decennale risale dal minimo di inizio seduta a 3,39%: ora segna 3,53%. Lo spread sul Bund tocca i 306 bp da un minimo a 292. In rosso Italgas (-2,5%), A2A (-2,2%), Snam (-1,8%), Terna (-1,4%), Enel (-1,4%).

Simone Ferradini - www.ftaonline.com

Diasorin sale con certificazione alla vendita in Europa del test Simplexa

Buona performance per Diasorin (+2,9%) in una seduta negativa per il mercato italiano. Il titolo approfitta della notizia dell'ottenimento della certificazione per la vendita in Europa del test Simplexa Group B Strep Direct e di aver presentato domanda alla Food and Drug Administration per l'ottenimento della certificazione 510(k) per il mercato americano. Il test consente la rilevazione diretta in vitro del DNA dello streptococco di gruppo B (GBS), garantendo un livello di specificità maggiore rispetto ai test tradizionali ed un flusso di lavoro efficiente e veloce.

Il Ftse Mib ci ripensa e annulla il rimbalzo

Il Ftse Mib ci ripensa e annulla il rimbalzo. La risalita dei rendimenti per il BTP a dieci anni, nuovamente al 3,50% dal 3,44% di martedi', e dello spread con il Bund, tornato oltre i 300 punti base dai 296 circa precedenti, ha pesato sull'andamento dell'indice Ftse Mib, che dopo il test di quota 19912 in avvio (massimo seduta precedente a 19725) e' scivolato in area 19400 durante il proseguimento della giornata.

Pages

Subscribe to RSS - Analisi Varie Italia (AVI)