Analisi Varie Italia (AVI)

Exprivia: Banca Akros migliora valutazioni

Exprivia: Banca Akros migliora la raccomandazione sul titolo da neutral ad accumulate e incrementa il target da 1,15 a 1,30 euro. Ieri sera sono stati perfezionati gli accordi vincolanti tra tutte le parti coinvolte per l'acquisizione del controllo di Italtel: Exprivia acquisirà una quota dell'81% con un investimento di 25 milioni di euro. Il perfezionamento del closing è previsto entro dicembre 2017. L'acquisizione del controllo di Italtel avverrà nel contesto di una rafforzamento patrimoniale da 115 milioni di euro, come è stato formalizzato con i principali istituti finanziatori.

Campari imprigionato in una fase laterale

Campari ha tentato giovedì di avvicinare il lato alto della fase laterale disegnata dai prezzi nelle ultime settimane venendone tuttavia respinto. Solo il superamento della resistenza a 6,40 euro circa permetterebbe la ripresa dell'uptrend verso i 6,80 euro almeno. Sotto i 6,20 euro rischio invece di test della base della fase laterale, a 6,01. Supporto successivo a 5,77, media mobile a 100 giorni.

AM - www.ftaonline.com

Buzzi Unicem scende al di sotto di un supporto critico

Buzzi Unicem scende al di sotto della linea sulla quale si collocano i minimi di aprile, maggio, giugno e luglio, passante a 21,72. Il taglio al ribasso della linea è un segnale preoccupante, si tratta infatti di un supporto critico che il titolo ha lavorato a lungo prima di decidere di violarlo. Ulteriori conferme negative sotto i 21 euro con rischio in quel caso di discese verso 20,25 e 19,35 euro. Solo oltre area 21,70 primi indizi di ripresa, resistenze successive a 23,02, media a 100 giorni, e 23,78, top di metà giugno.

AM - www.ftaonline.com

Maire Tecnimont: Banca Akros incrementa target

Maire Tecnimont (+1,6% a 4,59 euro): Banca Akros incrementa il target da 5,00 a 5,20 euro con raccomandazione buy confermata. Ieri il gruppo ha comunicato ottimi dati del primo semestre, con ricavi a +48,1% a/a, utile netto a 65,4 milioni di euro (+85,3% a/a), nuovi ordini (4,0 miliardi di euro) e backlog (8,6 miliardi) ai livelli più alti di sempre.

SF - www.ftaonline.com

Brembo respinto dalla media mobile a 100 giorni

Brembo ha fallito a metà giugno e a metà luglio il superamento a della media mobile a 100 giorni, resistenza attualmente in transito a 13,76 circa. Solo la rottura di quei livelli segnalerebbe la riattivazione del rimbalzo in atto dai minimi di fine giugno a 12,47 con primo obiettivo a 14,55 euro, poi a 15,28, top di maggio. Sotto i 13 euro, minimo odierno, atteso invece il test di 12,47 e di 11,81, minimo di fine gennaio.

AM - www.ftaonline.com

Enel in rosso dopo i risultati

Ancora vendite sul titolo di Enel al giro di boa: l'azione del gruppo guidato da Francesco Starace cede l'1,88% e si riporta a 4,798 euro dopo un minimo a quota 4,782. Uno sguardo al grafico, da integrare comunque con l'analisi dei dati sul primo semestre del 2017 forniti ieri pomeriggio al mercato dopo la chiusura della seduta, rivela che il ripiegamento in corso ha confermato la forza delle resistenze in area 4,89 euro che si frappongono al riempiento del gap down apertosi tra il 21 luglio 2017 e la seduta successiva.

Exprivia: balza in avanti con acquisizione Italtel

Exprivia (+14,42%, asta di volatilità) balza in avanti dopo che ieri sera sono stati perfezionati gli accordi vincolanti tra tutte le parti coinvolte per l'acquisizione del controllo di Italtel: Exprivia acquisirà una quota dell'81% con un investimento di 25 milioni di euro. Il perfezionamento del closing è previsto entro dicembre 2017. L'acquisizione del controllo di Italtel avverrà nel contesto di una rafforzamento patrimoniale da 115 milioni di euro, come è stato formalizzato con i principali istituti finanziatori.

SF - www.ftaonline.com

ASTM verso il record, poi corregge

ASTM (+0,2% a 18,10 euro) riduce i guadagni dopo essersi avvicinata stamattina al record storico del 2005 a 18,87 euro: toccati i 18,51. Il titolo approfitta del Piano Strategico 2017-2021 del gruppo Gavio approvato la scorsa settimana e delle dichiarazioni di pochi giorni fa del ministro delle Infrastrutture, e dei Trasporti, Graziano Delrio: quest'ultimo ha affermato che a breve il governo riconoscerà ai gestori gli aumenti dei pedaggi autostradali fissati per il 2015 ma poi bloccati da alcuni ricorsi. Recentemente il Tar ha deciso con una sentenza lo sblocco degli aumenti.

Italia: collocati 7,750 mld di euro in BTP 2022, 2027 e CCTeu 2024

Il Tesoro ha collocato BTP per un totale di 7,750 miliardi di euro. Sono stati assegnati BTP 2022 (isin IT0005277444) per 4,000 mld di euro. Il rendimento si è attestato al 0,88% in crescita dallo 0,81% dell'asta di fine giugno e bid to cover pari a 1,34. Sono stati inoltre assegnati 2,250 mld di euro in BTP agosto 2027 (isin IT0005274805). Il rendimento medio si è attestato al 2,16% in calo di 1 punto base dall'asta precedente. La domanda ha superato l'offerta di 1,71 volte.

Pages

Subscribe to RSS - Analisi Varie Italia (AVI)