Titoli Caldi della seduta in corso

Settore auto in recupero, brilla FCA

Settore auto in recupero in attesa di novità dagli USA sul tema dei dazi che il presidente Donald Trump ha più volte minacciato di imporre su auto e componentistica importati negli States. L'indice EURO STOXX Automobiles & Parts segna 1,4% circa, annullando le perdite accusate ieri in scia alle indiscrezioni di Bloomberg secondo cui Trump sta preparando un provvedimento per imporre le tariffe.

Tod's: Jefferies riduce target, titolo sui minimi dal 2009

Tod's (-2,4% a 44,70 euro): Jefferies conferma la raccomandazione hold ma riduce il target da 57 a 43 euro. Il titolo estende la correzione partita giovedì scorso (quasi -20% da allora) dopo la pubblicazione dei dati relativi ai ricavi nei primi nove mesi 2018 e tocca i minimi dal settembre 2009. Il CFO Emilio Macellari in conference call si è augurato che nel quarto trimestre la dinamica dei ricavi si dimostri più brillante, altrimenti sarà difficile raggiungere il consensus.

Piazza Affari sopra la parità, attesa per risposta a UE. FTSE MIB +0,20%

Piazza Affari sopra la parità, attesa per risposta a UE. FTSE MIB +0,20%.


Il FTSE MIB segna +0,20%, il FTSE Italia All-Share +0,21%, il FTSE Italia Mid Cap +0,28%, il FTSE Italia STAR +0,18%. Entro oggi il governo italiano deve inviare una risposta alla lettera con cui la Commissione Europea ha sostanzialmente bocciato la manovra 2019. Lo spread BTP-Bund sale di 3 bp a 307.

Mercati azionari europei positivi: Euro Stoxx 50 +0,4%, FTSE 100 invariato, DAX +0,5%, CAC 40 +0,2%, IBEX 35 +0,3%.

Tiscali accelera con revisione prezzo accordo Fastweb

Tiscali (+14,2%) in forte rialzo all'indomani dell'annuncio dell'accordo con Fastweb per la modifica del corrispettivo della cessione del ramo d'azienda Fixed Wireless Access e dello spettro 3,5 Ghz: il nuovo valore complessivo dell'operazione è pari a 198 milioni di euro (dai 150 dell'accordo originario). Confermate quindi le indiscrezioni di inizio settimana scorsa secondo cui il gruppo sardo stava trattando con Fastweb per incrementare di almeno 30-40 milioni di euro il corrispettivo al fine di compensare i costi superiori alle attese sostenuti nell'asta 5G.

Petrolio tocca nuovi minimi, vendite sui titoli del settore

Aumentano le perdite dei titoli del settore petrolifero in scia all'accelerazione ribassista del greggio. Sia il barile di Brent e che quello di WTI stanno toccando in questi minuti i nuovi minimi di periodo: il future gennaio sul Brent è sceso sui 68,20 $/barile circa (minimo da aprile), il future dicembre sul WTI sui 58,27 $/barile (minimo da febbraio). A Milano Saipem -3,9%, Tenaris -2,4%, Eni -2,0%.

Settore auto in difficoltà su ipotesi dazi Trump, Pirelli verso i minimi

Giornata difficile ieri per i titoli del settore auto. Un report di Bloomberg ha rivelato che il presidente USA Donald Trump sta preparando un provvedimento per imporre dazi su autovetture e camion importati negli Stati Uniti. In giugno Trump aveva minacciato dazi fino al 25% ma ora l'ipotesi, sempre secondo Bloomberg, potrebbe essere supportata da una relazione del Dipartimento del Commercio: inoltre sembra in programma oggi un incontro tra il presidente e la sua squadra di esperti per analizzare il dossier.

Carige riammessa ma non apre: teorico -48,65%

Banca Carige è stata riammessa alle quotazioni questa mattina dopo la sospensione disposta ieri da Borsa Italiana in attesa del comunicato. Il titolo non riesce però ad aprire e segna un teorico -48,65%.L'istituto ligure ieri a mercato chiuso ha comunicato che varerà un aumento di capitale da 400 milioni di euro preceduto dall'emissione di obbligazioni subordinate tier2 (verranno poi assorbite con l'aumento) che il Fondo interbancario di tutela dei depositi sottoscriverà per 320 milioni di euro.

Pages

Subscribe to RSS - Titoli Caldi della seduta in corso