Titoli Caldi della seduta in corso

Mondo TV accelera al rialzo su stime sem1 e 2018

Mondo TV (+8,2%) accelera al rialzo grazie alle stime sull'andamento degli affari nel primo semestre 2018. Oggi il cda si è riunito al fine di ricevere un aggiornamento da parte dell'a.d. Matteo Corradi circa il generale andamento della gestione e l'evoluzione prevedibile della medesima. Il cda ha evidenziato che nei primi 6 mesi la capogruppo ha realizzato un utile ante imposte stimabile in pari a poco meno di 10 milioni di euro ed un utile netto ad oggi stimabile in circa 7 milioni, in crescita rispettivamente di circa il 30% ed il 15% rispetto ai sei mesi del 2017.

Autogrill: Kepler Cheuvreux abbassa target, titolo su minimi da aprile 2017

Autogrill (-1,6% a 9,79 euro) perde ulteriore terreno e tocca i minimi da aprile 2017. Oggi Kepler Cheuvreux ha ridotto il target da 12,80 a 12,40 euro e confermato la raccomandazione buy: abbassate le stime di utile per azione 2018 (-7,7%) e 2019 (-4,1%). La scorsa settimana il titolo era stato colpito dai report negativi di Equita e Banca IMI: i broker segnalano incertezze sui dati del primo semestre (in uscita il 27 luglio) e sull'intero 2018.

Simone Ferradini - www.ftaonline.com

Rai Way: Banca Akros, integrazione EI Towers

Rai Way (+18% a 4,81 euro) balza in avanti. Banca Akros migliora la raccomandazione da neutral a buy con target a 5,22 euro. Secondo gli analisti del broker milanese l'OPA di Mediaset/F2i su EI Towers (+15,5%) potrebbe preludere a un'aggregazione tra i due gruppi attivi nel settore delle torri di trasmissione.

Simone Ferradini - www.ftaonline.com

Leonardo: massimo da metà maggio con ultime notizie

Leonardo (+1,9%) guadagna ulteriore terreno e tocca il massimo da metà maggio. Il titolo approfitta delle notizie degli ultimi giorni: ieri il governo britannico ha annunciato che fornirà due miliardi di sterline per finanziare il progetto del nuovo aereo da caccia denominato Tempest. Nel consorzio del progetto sono presenti, oltre a Leonardo, anche BAE Systems e Rolls-Royce.

Maire Tecnimont positiva con rimodulazione debito

Maire Tecnimont (+1,1% a 4,2680 euro) guadagna terreno: tramite la controllata Tecnimont SpA, ha sottoscritto con le banche creditrici un nuovo contratto di finanziamento per cassa a medio-lungo termine per un ammontare massimo complessivo di €285 milioni. L'operazione permette al gruppo di ridurre ulteriormente il margine applicabile del debito bancario a medio-lungo termine dall'1,95% all'1,70%, estendendo il periodo di rimborso da marzo 2022 al 30 giugno 2023, rimodulando altresì il piano di rimborso.

Borsa italiana poco sopra la parità, riflettori sul settore torri. FTSE MIB +0,08%

Borsa italiana poco sopra la parità, riflettori sul settore torri. FTSE MIB +0,08%.


Il FTSE MIB segna +0,08%, il FTSE Italia All-Share +0,15%, il FTSE Italia Mid Cap +0,58%, il FTSE Italia STAR +0,58%.

Mercati azionari europei incerti:
Euro Stoxx 50 -0,4%, FTSE 100 invariato, DAX -0,2%, CAC 40 -0,3%, IBEX 35 +0,1%.

Petroliferi negativi con greggio in flessione

Petroliferi in flessione con il greggio stabile sui minimi di periodo dopo la netta flessione di ieri pomeriggio. I future settembre 2018 segnano per il Brent 71,80 $/barile (minimo da aprile), per il WTI 67,00 $/barile (minimo da giugno). Vendite su Saipem (-1,1%), Tenaris (-1,0%), Eni (-0,5%).

Simone Ferradini - www.ftaonline.com

Telecom Italia: Citigroup riduce target, titolo tocca minimo dal 2013

Telecom Italia (-0,7% a 0,6030 euro) in rosso. Citigroup ha ridotto il target sul titolo da 0,60 a 0,55 euro: toccato a 0,5990 il minimo dal 2013. Ricordiamo gli appuntamenti con il cda sui dati del sem1 del 24 luglio e con il board della controllata TIM Brasil, in programma il 19 luglio: il clima è favorevole e sono attesi dati semestrali brillanti. L'Economia del Corriere della Sera ha scritto che il cda del 24 luglio chiamato ad approvare i dati del primo semestre potrebbe anche prendere decisioni importanti sulla rete: si ipotizza la vendita di alcuni segmenti della stessa.

Pages

Subscribe to RSS - Titoli Caldi della seduta in corso