Mercato Italiano

Borsa italiana in verde: Ftse Mib +0,17%

Borsa italiana in verde: Ftse Mib +0,17%.


Mercati azionari europei incerti. Wall Street in lieve calo: a ridosso della chiusura delle borse europee S&P 500 -0,01%, Nasdaq Composite -0,11%, Dow Jones Industrial -0,13%. A Milano il Ftse Mib ha terminato a +0,17%, il Ftse Italia All-Share a +0,19%, il Ftse Italia Mid Cap a +0,41%, il Ftse Italia Star a +0,13%.

A2A in fisiologica correzione

A2A perde terreno, una fisiologica correzione dopo il secco rimbalzo messo a segno dal minimo di fine agosto. Il titolo resta comunque in corsa per tornare sul massimo pluriennale di fine giugno a 1,5380 euro, ed eventualmente tentare la riattivazione della tendenza ascendente di fondo verso 1,65 almeno. Lo scenario cambierebbe in caso di violazione dei supporti posizionati tra 1,41 e 1,43, prologo a un approfondimento in area 1,37.

SF - www.ftaonline.com

CDP: Salvatore Sardo nuovo Chief Operating Officer

Cassa depositi e prestiti comunica che dal 21 settembre 2017 la carica di Chief Operating Officer di Gruppo verrà ricoperta da Salvatore Sardo, confermando la strategia aziendale di dare continuità al lavoro svolto dai propri manager.

Infatti il nuovo COO manterrà anche gli attuali incarichi di Amministratore delegato di CDP Immobiliare e presidente di CDP Investimenti Sgr. Salvatore Sardo in passato ha ricoperto importanti ruoli manageriali in primarie società quotate come Telecom, Enel, Snam ed Eni.

Atlantia arretra dal recente record

Atlantia arretra dal recente record storico 27,69 euro ma senza violare supporti significativi. Scenario tecnico quindi ancora positivo, con nuovi segnali rialzisti al superamento del record in direzione di area 29,50, lato alto del canale rialzista ipotizzabile da aprile, con obiettivo successivo a 31,50 circa (lato alto del canale dal 2012). Segnali di debolezza alla violazione di area 26,50 con primo appoggio a 25,80/25,90.

SF - www.ftaonline.com

Azimut Holding consolida il rimbalzo

Azimut Holding consolida il rimbalzo partito a inizio mese. Il titolo è impegnato in un tentativo di riavvicinamento ai massimi estivi a 19,10 euro circa, con obiettivo successivo sul top annuale a 19,57 toccato a maggio. Conferme in tal senso al superamento di area 18,60. Indicazioni negative in caso di violazione di quota 18, circostanza che anticiperebbe un approfondimento sugli importanti supporti di medio periodo a 17,40.

SF - www.ftaonline.com

Bond News: Euromacro

Interessanti le cifre macroeconomiche pubblicate in giornata.

Markit Economics ha reso noto che in Francia la stima preliminare dell'Indice IHS PMI Manifatturiero, nel mese di settembre, si e' attestata a 57,5 punti dai 56,2 punti di agosto, segnalando una ulteriore espansione del settore manifatturiero, grazie all'incremento dei nuovi ordini e dei livelli di produzione, su livelli massimi da aprile 2011. Anche l'indice IHS PMI Servizi sale sul livello più alto da aprile 2011, a 57,1 punti, da 56,2 punti di agosto. In crescita anche l'indice Composite, a 57,2 punti.

Juventus: ricavi sfondano quota 500 mln, utile netto balza a 42,6 mln

Juventus Football Club ha chiuso l'esercizio fiscale 2016-2017 con un ricavi in crescita del 45,1% a 562,7 milioni di euro ed un utile netto a 42,6 milioni (+939%). Al 30 giugno 2017 l'indebitamento finanziario netto è pari a 162,5 milioni, in diminuzione rispetto ai 199,4 milioni di un anno prima.

RV - www.ftaonline.com

Russo (Assiteca SIM), opportunità da banche e lusso in Italia

"I segnali positivi che giungono dall'economia mondiale e l'attuale impostazione dei mercati creano grandi opportunità per Piazza Affari. Oggi Borsa Italiana è forse una delle più interessanti piazze finanziarie del globo". Roberto Russo, amministratore delegato di Assiteca SIM, è ottimista sulle opportunità offerte dall'azionario italiano. La società di intermediazione che guida è nata nel 2012 dal sodalizio con Alessandro Falciai e Assiteca, broker assicurativo italiano indipendente quotato su AIM Italia.

Astaldi in rosso venerdì

Astaldi in rosso venerdì dopo che ieri il cda ha "deliberato di sottoporre all'approvazione dell'Assemblea Straordinaria la proposta di aumento del capitale sociale" per massimi 35,7 milioni di euro circa "ad esclusivo servizio del prestito obbligazionario equity-linked" collocato integralmente presso investitori qualificati nel giugno scorso. Al Presidente Paolo Astaldi il cda ha dato il potere di individuare le date per la convocazione della Assemblea che dovrà tenersi entro e non oltre il 21 dicembre 2017.

Banca Generali alimenta il recupero

Banca Generali sembra intenzionata ad alimentare il recupero originato dal minimo dell'8 settembre. Indicazioni favorevoli in tal senso in caso di definitivo superamento degli ex supporti a 28,50 euro, per poi ambire a un'estensione verso i picchi estivi a 30,50 (obiettivo intermedio a 29,50). Discese sotto 27,00/27,50 darebbero invece nuovo vigore alla correzione partita a inizio agosto con primo obiettivo a 26.

SF - www.ftaonline.com

Pages

Subscribe to RSS - Mercato Italiano