Obbligazioni

Banche e petroliferi trascinano al rialzo Borsa Italiana

Chiudono l'ultima seduta di questa ottava in rialzo i maggiori indici azionari di Piazza Affari che recuperano una parte di quanto perduto ieri. A Milano il FTSE MIB segna +0,99%, il FTSE Italia All share +1,02%, il FTSE Italia Mid Cap +1,29% e il FTSE Italia Star +0,87 per cento.

Nel pomeriggio il rendimento del BTP decennale italiano torna sul riferimento dopo una seduta in rialzo e si riattesta dunque al 2,72 per cento. In calo di un punto base allo 0,34% lo yield del Bund tedesco. Lo spread BTP/Bund si pone a 238 punti base.

Borsa Italiana consolida il recupero, bene banche e petroliferi

Nel primo pomeriggio si consolidano i recuperi dei listini azionari italiani che guidano la rimonta odierna delle borse europee. A Milano il FTSE MIB segna +1,25%, il FTSE Italia All share +1,22%, il FTSE Italia Mid Cap +1,08% e il FTSE Italia Star +0,84 per cento.

Fitch, pressione sulle tlc italiane dall'arrivo di Iliad

Il recente lancio delle offerte a basso costo per la telefonia mobile dell'operatore francese Iliad genererà in Italia una pressione sui prezzi del settore. Lo evidenzia Fitch in una nota odierna ricordando che già oggi l'Italia mostra in questo segmento prezzi molto bassi rispetto agli altri mercati europei. L'agenzia di rating ricorda però che attualmente nel Bel Paese Iliad non gode di un marchio ben consolidato, di canali di distribuzione o di offerte per la linea fissa.

Rendimento del BTP al 2,69 per cento

A metà seduta si mostra i leggero calo, dopo il balzo di ieri, il rendimento del BTP decennale che si riporta al 2,69 per cento. Resta invece stabile allo 0,35% lo yield del Bund tedesco. Lo spread BTP/Bund si mantiene dunque a 234 punti base. Cresce di un punto base il rendimento dell'Oat francese (0,71%) e resta invariato all'1,35% quello del Bono spagnolo.

GD - www.ftaonline.com

MONDO TV emette la prima tranche di 44 bond convertibili

In data 21 giugno 2018, a seguito della richiesta inviata dalla Mondo TV in data 4 giugno 2018 (cfr. comunicato stampa in pari data) è stata emessa la prima tranche di bond di cui al contratto concluso tra la Mondo TV S.p.A. e Atlas Special Opportunities e Atlas Capital Markets di cui ai comunicati emessi in data 18 aprile 2018 e 4 giugno 2018.

TIM emette bond a 7 anni e 7 mesi per € 750 mln

TIM ha concluso con successo il lancio di un'emissione obbligazionaria a tasso fisso per Euro 750 millioni destinata ad investitori istituzionali con una delle cedolè più basse di sempre per un bond in Euro. Il rendimento dell'emissione, pari a 2,876%, risulta inferiore al costo medio del debito del Gruppo, che a fine marzo 2018 si attestava al 4,6%.

L'emissione si inserisce nel processo di ottimizzazione e rifinanziamento del debito in scadenza.

Flash mercati

Future sugli indici azionari europei positivi (variazioni rispetto ai prezzi registrati alla chiusura degli indici sottostanti, ovvero alle 17:30 della seduta precedente): Euro Stoxx 50 +0,35%, FTSE 100 +0,33%, DAX +0,33%, CAC 40 +0,30%. Le chiusure dei principali indici nella seduta precedente: Euro Stoxx 50 -1,05%, Londra (FTSE 100) -0,93%, Francoforte (DAX 30) -1,44%, Parigi (CAC 40) -1,05%, Madrid (IBEX 35) -0,89%, Milano (FTSE MIB) -2,02%.

Seduta difficile per l'azionario italiano: Ftse Mib -2,02%

Pesanti vendite sull'azionario italiano che guida anche in chiusura la classifica dei ribassi dei maggiori indici europei. A Piazza Affari il Ftse Mib segna un -2,02%, il Ftse Italia All Share cede l'1,9%, il Ftse Italia Mid Cap l'1,18% e il Ftse Italia Star lo 0,89 per cento.

Pages

Subscribe to RSS - Obbligazioni