Commenti Borse Internazionali

Piazze cinesi in netto calo. Hang Seng in ribasso dell'1,37%

In una seduta segnata per l'Asia dall'estrema volatilità (ma a Tokyo il Nikkei 225 ha guadagnato lo 0,61% e l'S&P/ASX 200 di Sydney si è consolidato sui massimi in dieci anni con un rialzo dello 0,96%), le piazze cinesi vivono un andamento decisamente altalenante accelerando le perdite proprio in chiusura. Alla fine Shanghai Composite e Shanghai Shenzhen Csi 300 segnano declini dell'1,37% e dell'1,17% rispettivamente, contro la netta flessione del 2,13% dello Shenzhen Composite (peggiore performance tra i principali indici della regione).

Borse europee sopra la parità

Le principali Borse europee hanno aperto la seduta in rialzo. L'indice Stoxx Europe 600 guadagna lo 0,3%, il Cac40 di Parigi lo 0,4%, il Ftse100 di Londra lo 0,4% e l'Ibex35 di Madrid lo 0,5%. Piatto il Dax30 di Francoforte penalizzato dall'andamento negativo del comparto auto.
Tra i titoli in evidenza Dixons Carphone +2,5%. Il rivenditore di elettronica ha chiuso, come da attese, l'esercizio 2017/2018 con un utile ante imposte in calo del 24% a 382 milioni di sterline. Prevista una ulteriore contrazione nell'anno in corso.

Volatilità sui mercati asiatici. Nikkei 225 sale dello 0,61%

Dopo il mercoledì contrastato di Wall Street (il Dow Jones Industrial Average ha perso lo 0,17% mentre il Nasdaq si è apprezzato dello 0,72% su nuovi massimi), alla riapertura degli scambi in Asia la tendenza è complessivamente positiva, come confermato dal guadagno intorno allo 0,40% dell'indice Msci Asia-Pacific, Giappone escluso, anche se la giornata è negativa in particolare per i mercati emergenti: in declino di oltre l'1% sono infatti le piazze di Kuala Lumpur, Manila e Bangkok.

Flash mercati

Future sugli indici azionari europei positivi (variazioni rispetto ai prezzi registrati alla chiusura degli indici sottostanti, ovvero alle 17:30 della seduta precedente): Euro Stoxx 50 +0,15%, FTSE 100 +0,22%, DAX +0,08%, CAC 40 +0,20%. Le chiusure dei principali indici nella seduta precedente: Euro Stoxx 50 +0,32%, Londra (FTSE 100) +0,31%, Francoforte (DAX 30) +0,14%, Parigi (CAC 40) -0,34%, Madrid (IBEX 35) +0,34%, Milano (FTSE MIB) +0,16%.

Borsa Usa: settimo calo consecutivo per il Dow Jones, nuovo record per il Nasdaq

La Borsa di New York ha chiuso la seduta in ordine sparso. Il Dow Jones, penalizzato dai timori di una guerra commerciale su scala internazionale, ha perso lo 0,17% (settima chiusura negativa consecutiva) mentre il Nasdaq Composite ha guadagnato lo 0,72% (nuovo record storico) grazie al buon andamento del comparto tecnologico. L'S&P 500 ha registrato un progresso dello 0,17%.

Wall Street tenta il rimbalzo

La Borsa di New York ha aperto la seduta in rialzo dopo i cali dei giorni scorsi causati dai timori di una guerra commerciale internazionale. Il Dow Jones guadagna lo 0,2%, l'S&P 500 lo 0,3% e il Nasdaq Composite lo 0,6%.
Tra i titoli in evidenza Twenty-First Century Fox +6%. Walt Disney ha migliorato la propria offerta per l'acquisto di buona parte delle attività del colosso media a 38 dollari per azione (circa 10 dollari in più rispetto alla precedente proposta). Lo scorso 13 giugno Comcast aveva messo sul piatto 35 dollari per azione.

Piazze cinesi in recupero. Hang Seng in rialzo dello 0,77%

Seduta in recupero per l'Asia (a Tokyo il Nikkei 225 ha guadagnato l'1,24%), dopo il sell-off abbattutosi in particolare sulle piazze cinesi martedì, in scia all'escalation della guerra commerciale lanciata da Donald Trump contro Pechino. Shanghai e Shenzhen faticano però a consolidare la ripresa, vivendo una giornata altalenante, anche se le ulteriori perdite iniziali vengono alla fine azzerate.

Borse europee positive

Le principali Borse europee hanno aperto la seduta in rialzo. L'indice Stoxx Europe 600 guadagna lo 0,4%, il Dax30 di Francoforte lo 0,5%, il Cac40 di Parigi lo 0,3%, il Ftse100 di Londra lo 0,7% e l'Ibex35 di Madrid lo 0,7%. I mercati del vecchio continente sembrano aver già scontato gli effetti negativi di una possibile guerra commerciale tra Usa e Cina e cercano una reazione. Recupera il comparto legato alle risorse di base.

Pages

Subscribe to RSS - Commenti Borse Internazionali