Analisi Varie Estero (AVE)

Via libera Ue alla joint venture tra LVMH e Marcolin

La Commissione Europea ha approvato la creazione di una joint venture tra il gruppo francese LVMH e Marcolin per la realizzazione e la fornitura di prodotti ottici su scala globale. La Commissione ha concluso che la concentrazione non crea problemi di concorrenza sotto il profilo delle regole europee in materia.

GD - www.ftaonline.com

USA: Stima Indice Costo del Lavoro (2T) a +0,5% t/t

Negli Stati Uniti è stato reso noto che l'Indice del costo del lavoro, in base ad una prima stima preliminare, e' salito nel secondo trimestre dello 0,5%, dal +0,8% della rilevazione precedente. Le attese degli addetti ai lavori erano fissate su una crescita dello 0,6%.

CC - www.ftaonline.com

Dollaro in calo, mentre l'euro guadagna terreno

Guadagna ancora terreno sui mercati internazionali l'euro che accumula un vantaggio dello 0,44% sul dollaro (EUR/USD a 1,1729), dello 0,26% sulla sterlina (EUR/GBP 0,8957) e dello 0,32% sullo yen (EUR/JPY a 130,29).

Sono giunte buone indicazioni macroeconomiche dall'Eurozona in giornale con un indice del clima economico sopra le attese e un'inflazione preliminare tedesche superiore al consensus.

USA: stima PIL 2T a +2,6%. Deflatore del PIL a +1%

Il Dipartimento del Commercio degli Stati Uniti ha reso nota la prima stima preliminare del PIL relativo al secondo trimestre 2017, indicando una variazione annualizzata del 2,6% dal +1,2% precedente (consensus +2,6%). L'indice dei prezzi al consumo del PIL, che misura il cambiamento di prezzo di tutti i beni e servizi inseriti nel PIL e rappresenta una misura chiave dell'inflazione, è cresciuto del +1% t/t (dato annualizzato), dal +2% della rilevazione precedente (consensus +1,3%).

Bond News: Euromacro

Molte le cifre macroeconomiche pubblicate in giornata.

In Francia L'Insee ha reso noto che il dato preliminare del Pil relativo al secondo trimestre e' cresciuto dello 0,5% su base trimestrale, in linea con quanto rilevato nel trimestre precedente (rivisto al rialzo dal +0,3%) e al consensus.

In Francia l'Insee ha reso noto che nel mese di giugno la spesa per consumi e' diminuita dello 0,8% su base mensile, dopo un incremento dello 0,9% rilevato il mese precedente. Gli addetti ai lavori avevano stimato una flessione più contenuta pari allo 0,2%.

Germania: inflazione preliminare oltre le attese +1,7% a/a

In Germania, l'Ufficio Federale di Statistica (Destatis) ha reso note le stime preliminari sull'inflazione. L'indice dei prezzi al consumo è atteso in crescita dello 0,4% a luglio rispetto a giugno (superiore al +0,2% atteso dagli analisti e della rilevazione precedente), attestandosi al +1,7% su base annuale dal +1,6% della rilevazione precedente.

CC - www.ftaonline.com

Merck & Co. alza stima ricavi 2017

Il gruppo farmaceutico Merck & Co. ha annunciato una trimestrale superiore alle attese ed ha alzato la stima sui ricavi 2017. Nel secondo trimestre l'Eps adjusted si è attestato a 1,01 dollari su ricavi per 9,93 miliardi. Gli analisti avevano previsto un Eps a 0,87 dollari su ricavi per 9,75 miliardi. Per l'intero esercizio in corso il giro d'affari è ora atteso a 39,4-40,4 miliardi da 39,1-40,3 miliardi della precedente guidance.

RV - www.ftaonline.com

Diminuiscono i depositi o/n presso la Bce

Diminuiscono i depositi overnight presso la Bce. L'ultima rilevazione giornaliera indica che i depositi di breve delle banche europee presso la Banca centrale europea ammontano a 554,305 miliardi di euro, dai 559,407 miliardi della lettura precedente. In calo a 225 milioni di euro i prestiti marginali da 1216 milioni della rilevazione precedente.

CC - www.ftaonline.com

Mattel: più perdite del previsto nel secondo trimestre

Il produttore di giocattoli Mattel ha annunciato una trimestrale deludente. Nel secondo trimestre l'Eps adjusted si è attestato a -0,14 dollari su ricavi per 974,5 milioni di dollari. Gli analisti avevano previsto una perdita più contenuta a 9 centesimi su ricavi per 981 milioni.

RV - www.ftaonline.com

Intel migliora la guidance

Il colosso dei semiconduttori Intel ha migliorato la guidance dopo un trimestre più forte del previsto. Per l'esercizio in corso i ricavi sono ora attesi tra 61,3 miliardi (+1,3 miliardi rispetto alla precedente previsione) con un utile per adjusted a 3 dollari (+0,15 dollari). Nel secondo trimestre l'Eps rettificato si è attestato a 0,72 dollari su ricavi per 14,8 miliardi. Gli analisti avevano previsto un Eps a 0,68 dollari su ricavi per 14,4 miliardi.

RV - www.ftaonline.com

Pages

Subscribe to RSS - Analisi Varie Estero (AVE)