Mercati asiatici

Corea del Sud: massa monetaria M2 salita del 6,9% in ottobre

Secondo quanto comunicato su base preliminare da Bank of Korea, la massa monetaria M2 di Seoul è salita del 6,9% annuo in ottobre, in accelerazione rispetto al 6,3% di settembre (6,7% in luglio e agosto), attestandosi a 2.674.500 miliardi di won (2.090 miliardi di euro). Su base mensile, rettificata stagionalmente, la massa monetaria M2 della Corea del Sud è invece cresciuta dello 0,9% lo scorso mese, contro il precedente declino dello 0,1% (0,6% la crescita di agosto).

RR - www.ftaonline.com

Corea del Sud: a novembre tasso disoccupazione sceso al 3,8%

Secondo quanto comunicato da Statistics Korea (l'ente statistico di Seoul), in novembre la disoccupazione in Corea del Sud, rettificata su base stagionale, è calata al 3,8% dal 3,9% precedente (4,0% in settembre). Il dato si confronta con il 3,7% del novembre 2017. Il tasso di disoccupazione su base non rettificata è invece sceso al 3,2% dal 3,5% di ottobre (3,6% in settembre), contro il 3,1% del novembre 2017.

RR - www.ftaonline.com

Shanghai e Shenzhen in rialzo. L'Hang Seng guadagna l'1,61%

In una seduta di deciso recupero per l'Asia (a Tokyo il Nikkei 225 ha guadagnato il 2,15%), le piazze cinesi chiudono in positivo sull'allentamento delle tensioni tra Washington e Pechino. Alla fine Shanghai Composite e Shanghai Shenzhen Csi 300 segnano progressi dello 0,31% e dello 0,34% rispettivamente, contro il rialzo dello 0,16% dello Shenzhen Composite.

Giappone: indice del terziario salito dell'1,9% in ottobre

Secondo quanto comunicato dal ministero nipponico di Economia, Commercio e Industria, in Giappone l'indice di attività del settore terziario è salito dell'1,9% su base sequenziale in ottobre, contro il declino dell'1,2% della lettura finale di settembre (0,4% il progresso di agosto) e il rialzo dello 0,9% atteso dagli economisti. Su base annuale l'indice ha segnato invece un incremento del 2,2% dopo il precedente ribasso dello 0,6% (1,3% la crescita di agosto).

RR - www.ftaonline.com

Trump si ammorbidisce sulla questione Huawei, le borse ringraziano

In Canada Meng Wanzhou (chief financial officer e vice chairman di Huawei Technologies) ha ottenuto la libertà su cauzione (7,5 milioni di dollari) per tornare alla sua casa a Vancouver mentre Donald Trump ha dichiarato a Reuters che avrebbe preso in considerazione l'eventualità di intervenire nella vicenda, se ciò avesse contribuito a ottenere un accordo con la Cina, e che avrebbe incontrato il presidente Xi Jinping se necessario per promuovere i negoziati commerciali annunciati in occasione del G20 di Buenos Aires.

Giappone: ordini macchinari industriali saliti del 4,5% annuo

Secondo quanto comunicato dall'Ufficio di Gabinetto nipponico, in ottobre gli ordini di macchinari industriali core (escludendo cioè quelli per la generazione elettrica e quelli navali) sono saliti in Giappone del 4,5% annuo, dopo la precedente flessione del 7,0% (12,6% il balzo registrato in agosto) e contro il progresso del 5,9% atteso dagli economisti. Su base sequenziale rettificata stagionalmente si è invece registrato un rialzo del 7,6% dopo il crollo del 18,3% di settembre (6,8% l'incremento di agosto) e la crescita del 9,7% del consensus.

RR - www.ftaonline.com

Asia-Pacific in recupero. Netto rialzo del 2,15% per Tokyo

Dopo una seduta contrastata per Wall Street (dei tre principali indici Usa solo il Nasdaq ha chiuso in positivo martedì, apprezzandosi dello 0,16%), alla riapertura degli scambi in Asia la tendenza è invece di generalizzato recupero sull'allentamento delle tensioni tra Washington e Pechino.

Il Nikkei 225 rimbalza dopo le ultime flessioni

Mercato azionario giapponese in netto rialzo, il Nikkei 225 termina a 21602,75 punti, +2,15% rispetto alla chiusura precedente (21148,02). L'indice nipponico rimbalza dopo le ultime performance negative e il conseguente avvicinamento al minimo del 26 ottobre a 20970 circa, supporto decisivo in ottica di medio periodo. I corsi hanno superato i primi ostacoli e ora sono chiamati a corroborare i progressi per poter eventualmente ambire al ritorno sul massimo di inizio ottava scorsa a 22700 circa.

Flash Mercati

Future sugli indici azionari europei positivi (variazioni rispetto alla chiusura serale): Euro Stoxx 50 +0,6%, FTSE 100 +0,6%, DAX +0,9%, CAC 40 +0,6%, IBEX 35 +1,0%. Le chiusure dei principali indici nella seduta precedente: Euro Stoxx 50 +1,27%, Londra (FTSE 100) +1,27%, Francoforte (DAX) +1,49%, Parigi (CAC 40) +1,35%, Madrid (IBEX 35) +0,87%, Milano (FTSE MIB) +0 98%.

Cina: massa monetaria M2 salita dell'8,0% annuo in novembre

Secondo quanto comunicato martedì dalla People's Bank of China (PboC), la massa monetaria M2 di Pechino è salita dell'8,0% annuo in novembre, come in ottobre (8,3% in settembre), con quella che resta la lettura più debole dal 1996, anno da cui parte la serie storica della statistica. Il dato è in linea con il consensus di Reuters.

RR - www.ftaonline.com

Pages

Subscribe to RSS - Mercati asiatici