Analisi Mercato Forex (AFO)

Moneta unica debole contro dollaro

Eur/Usd scende a 1,1535 circa, dopo aver interrotto la sua reazione in area 1,1620, quota pari al 50% di retracement del ribasso partito a fine settembre, coincidente con la media mobile a 50 giorni passante da quei livelli. Si tratta di un ostacolo tenace da superare ma oltre questo limite la reazione ritroverebbe credibilità e spessore tecnico per target sul livello di ritracciamento successivo nella scala di Fibonacci, il 61,8% a 1,1670.

Eur/Gbp cerca un nuovo equilibrio in area 0,88

Eur/Gbp ha reagito al test dei minimi di giugno a 0,8720 circa, ma il quadro resta debole. La moneta Unica ha azzerato in poche settimane i progressi realizzati nel terzo trimestre. La violenta rottura di area 0,885 ha comportato un'accelerazione del movimento ribassista del cambio, la cui discesa appare ancora ben lontana dal concludersi. Il test dei minimi di giugno in area 0,87/0,874 potrebbe tuttavia rallentare il trend in atto, non fosse altro che per l'ipervenduto registrato sull'RSI.

Pages

Subscribe to RSS - Analisi Mercato Forex (AFO)