Commento tecnico

Ottava da dimenticare per Ferragamo

Crolla Ferragamo che nella sola seduta di mercoledì ha lasciato sul terreno più di 8 punti percentuali. La vicinanza con i supporti in area 21,50 e l'ipervenduto presente sugli oscillatori più veloci potrebbero agevolare una reazione, nel breve, verso la media a 100 sedute a 23,30 circa. Sotto 21,50, invece, nuovi segnali di cedimento per il ritorno sui minimi di dicembre in area 20,40.

AC - www.ftaonline.com

Moncler consolida dopo il recente allungo

Pausa di consolidamento per Moncler dopo il raggiungimento di nuovi record assoluti a 42,55 euro. La permanenza al di sopra della trendline che sale dai bottom di febbraio, ora a 39 euro, garantisce comunque solidità al trend rialzista di fondo. Il titolo può ancora ambire ad un allungo verso quota 44. Sotto 39 invece supporto successivo a 36,67, bottom del 23 maggio.

AC - www.ftaonline.com

Intesa Sanpaolo in cerca di riscatto

Intesa Sanpaolo sta disegnando un potenziale doppio minimo a 2,38 euro circa, nel tentativo di organizzare una reazione credibile dopo il perentorio affondo della seconda metà dello scorso mese. Il superamento di quota 2,66 confermerebbe la configurazione rialzista proiettando obiettivi inizialmente a 2,82 e poi a 2,93. Sotto 2,38 invece via libera verso 2,18 euro.

AC - www.ftaonline.com

Tenaris rimbalza con vigore

Perentorio rimbalzo in chiusura di ottava per Tenaris dopo che i prezzi avevano testato il supporto offerto, in area 14,80, dalla media a 100 sedute e dal 50% di ritracciamento del rialzo partito a febbraio. Il superamento di quota 16 darebbe vigore al rimbalzo, proiettando obiettivi sui massimi di maggio a 17,30 circa. Sotto 14,80 invece segnali di cedimento verso 14,40, trendline che sale da ottobre.

AC - www.ftaonline.com

Resta debole Telecom Italia

Si conferma debole Telecom Italia che in settimana ha compiuto un passo avanti verso il minimo del 6 febbraio a 0,6470 euro. Obiettivo successivo sui bottom del 2016 a 0,6265 euro. Il titolo ha dunque annullato tutto il rialzo visto tra febbraio e aprile ed il ribasso, in caso di violazione di area 0,62, potrebbe estendersi verso i 53 centesimi. Reazioni dai livelli attuali si farebbero interessanti solo oltre 0,75.

AC - www.ftaonline.com

Snam testa i supporti

Snam sta mettendo a dura prova i supporti presenti tra 3,41 e 3,45 euro. La violazione di tali riferimenti comprometterebbe le possibilità di un rimbalzo nel breve da parte del titolo, aprendo la strada ad un affondo con obiettivi a 3,32 e 3,15 euro circa. Necessario il ritorno al di sopra di 3,65 per genare un segnale attendibile, propedeutico ad un allungo verso 3,80 circa.

AC - www.ftaonline.com

Prosegue il recupero di FinecoBank

Prosegue l'ascesa di FinecoBank che ha ormai recuperato due terzi circa delle perdite accumulate dai record di marzo a 10,435 euro. Il titolo dovrà mantenersi nel breve al di sopra di 9,10 euro per ambire ad un attacco a quota 10, preludio al ritorno proprio sui citati record in area 10,45. Sotto 9,10 invece via libera verso i sostegni successivi a 8,90 e 8,70 circa.

AC - www.ftaonline.com

Italgas respinta dalle resistenze

Italgas è stata respinta dalla media a 200 sedute, quasi coincidente con quella a 50 giorni, in area 4,90. Il titolo ha ritracciato il 50% del ribasso partito dai top di maggio ed in caso di discese sotto 4,69 potrebbe tornare ad alimentare il trend negativo verso 4,50 almeno. Oltre 4,90 invece probabile la copertura del gap down di maggio a 4,964. Segnali di forza concreti solo oltre 5 euro.

AC - www.ftaonline.com

Quadro grafico stabile per Generali

Generali sta cercando di arginare il ribasso scaturito dai massimi di aprile a 17,13 euro. Il titolo ha abbozzato una reazione nelle ultime settimane senza però inviare segnali di ripresa credibili. Resta elevato il rischio che si tratti di una pausa di consolidamento del precedente trend negativo. Sotto 13,90 via libera verso 13,45 e 12,60 circa. Indicazioni di ripresa invece solo oltre 15,10.

AC - www.ftaonline.com

Pages

Subscribe to RSS - Commento tecnico