Mercati asiatici

SoftBank investe ancora in WeWork. Valutazione a 45 miliardi

WeWork ha comunicato di avere ottenuto impegni per ulteriori 3 miliardi di dollari d'investimento da parte di SoftBank Group. Il colosso nipponico, già primo finanziatore della start-up newyorkese specializzata nella condivisione di uffici (e operante già in un'ottantina di città nel mondo, da Berlino a Pechino), in agosto aveva investito 1 miliardo in WeWork attraverso debito convertibile.

Russia: Pil in crescita dell'1,3% annuo nel terzo trimestre

Secondo quanto comunicato su base preliminare dalla Rosstat, l'agenzia ufficiale di statistica di Mosca, il Pil della Russia ha registrato una crescita dell'1,3% annuo nel terzo trimestre, in rallentamento rispetto all'1,9% del precedente periodo (1,3% era stata anche l'espansione dei primi tre mesi del 2018).

RR - www.ftaonline.com

Corea del Sud: tasso disoccupazione sceso in ottobre al 3,9%

Secondo quanto comunicato da Statistics Korea (l'ente statistico di Seoul), in ottobre la disoccupazione in Corea del Sud, rettificata su base stagionale, è calata al 3,9% dal 4,0% di settembre (4,2% in agosto, livello più elevato dal 4,7% raggiunto nel gennaio 2010). Il dato si confronta con il 3,6% dell'ottobre 2017. Il tasso di disoccupazione su base non rettificata è invece sceso al 3,5% dal 3,6% di settembre (3,3% in agosto), contro il 3,2% dell'ottobre 2017.

RR - www.ftaonline.com

Cina: tasso di disoccupazione stabile sul 4,9% in ottobre

Secondo i dati diffusi dall'Ufficio nazionale di statistica di Pechino, in ottobre il tasso di disoccupazione è rimasto stabile in Cina sul 4,9% già registrato in settembre (5,0% in agosto e 5,1% in luglio). La statistica, elaborata attraverso un sondaggio e introdotta nel 2014 (solo dallo scorso aprile viene diffusa su base mensile), non è considerata però affidabile da molti economisti, visto che Pechino misura solo l'occupazione nelle aree urbane.

RR - www.ftaonline.com

Cina: a ottobre prestiti in essere cresciuti del 13,1% annuo

Secondo quanto comunicato martedì dalla People's Bank of China (PboC), in ottobre le banche cinesi hanno erogato prestiti per 697 miliardi di yuan, sostanzialmente dimezzati rispetto ai 1.380 miliardi di settembre (1.280 miliardi in agosto) ma in crescita del 5,1% sull'ottobre 2017. Il dato è inferiore agli 862 miliardi del consensus di Reuters. I prestiti in essere sono invece cresciuti lo scorso mese in Cina del 13,1% annuo, in lieve frenata rispetto al 13,2% di luglio, agosto e settembre (12,7% in giugno) e contro il 13,3% atteso dagli economisti.

RR - www.ftaonline.com

Shanghai e Shenzhen in declino. L'Hang Seng perde lo 0,54%

In una seduta contrastata ma alla fine complessivamente negativa per l'Asia (a Tokyo il Nikkei 225 ha però guadagnato lo 0,16%), Shanghai e Shenzhen tornano a perdere terreno dopo due sedute consecutive in rialzo. Shanghai Composite e Shanghai Shenzhen Csi 300 segnano flessioni dello 0,85% e dell'1,00% rispettivamente, contro il declino dello 0,40% segnato dallo Shenzhen Composite.

Cina: massa monetaria M2 cresciuta dell'8,0% annuo a ottobre

Secondo quanto comunicato martedì dalla People's Bank of China (PboC), la massa monetaria M2 di Pechino è cresciuta dell'8,0% annuo in ottobre, in modesto rallentamento rispetto al precedente progresso dell'8,3% (8,2% in agosto), ma tornando sui livelli di giugno, quando era stata registrata la lettura più debole dal 1996, anno da cui parte la serie storica della statistica. Il dato si confronta con l'incremento dell'8,4% del consensus di Reuters.

RR - www.ftaonline.com

Giappone: produzione industriale in flessione del 2,5% annuo

Secondo quanto comunicato dal ministero nipponico di Economia, Commercio e industria, in settembre la produzione industriale è calata in Giappone dello 0,4% mensile, rettificato stagionalmente, contro l'1,1% della lettura preliminare e il progresso dello 0,2% di agosto (0,2% la flessione di luglio). Rivista al rialzo anche la lettura su base annua: la produzione industriale è infatti calata in settembre del 2,5% annuo contro il 2,9% della lettura preliminare e il progresso dello 0,2% di agosto (2,2% in luglio).

RR - www.ftaonline.com

Giappone: spesa delle aziende in calo dello 0,2% sequenziale

Secondo quanto comunicato su base preliminare dall'Ufficio di Gabinetto nipponico, le spese in conto capitale delle imprese del Giappone hanno registrato un calo dello 0,2% sequenziale nel terzo trimestre contro il precedente progresso del 3,1% (0,3% nei primi tre mesi dell'anno) e l'incremento dello 0,6% atteso dagli economisti.

RR - www.ftaonline.com

Pages

Subscribe to RSS - Mercati asiatici