Mercati asiatici

Per Bayer via libera anche da Mosca al takeover di Monsanto

Un portavoce di Bayer ha comunicato che Federalnaya antimonopolnaya sluzhba (Fas, l'autorità antitrust di Mosca) ha approvato l'acquisizione da 63 miliardi dell'americana Monsanto. Il via libera da parte della Russia arriva dopo quello, condizionato, concesso in marzo dalla Ue.

Turchia: indice fiducia dei consumatori in crescita in aprile

Secondo quanto comunicato dal Türkiye ?statistik Kurumu (l'Ufficio nazionale di statistica di Ankara), in aprile l'indice della fiducia dei consumatori ha registrato in Turchia una crescita a 71,9 punti dai 71,3 punti di marzo (72,3 punti in gennaio e febbraio).

RR - www.ftaonline.com

Piazze cinesi in netto declino. L'Hang Seng perde lo 0,94%

Seduta di generalizzato declino per l'Asia (a Tokyo il Nikkei 225 ha segnato una contrazione dello 0,13%), in scia alle vendite abbattutesi sul settore tecnologico già nella giornata di giovedì a Wall Street (Apple aveva perso il 2,83%). Fattore ribassista erano state le dichiarazioni di Taiwan Semiconductor Manufacturing, che aveva tagliato il suo outlook in termini di ricavi a causa della debole domanda di smartphone: il titolo del produttore di chip ha poi registrato un crollo del 6,34% contro la flessione dell'1,75% dell'indice di Taipei.

Shire rifiuta i 50 miliardi di Takeda. Allergan studia offerta

Shire aveva chiuso in rally del 5,89% giovedì a Londra a 39,75 sterline di valore, dopo che la società farmaceutica con base in Irlanda (ma quotata anche al Nasdaq oltre che a Londra) aveva confermato di avere ricevuto tre distinte offerte d'acquisto (a partire dallo scorso 29 marzo) da parte della rivale giapponese Takeda. L'ultima, respinta come le precedenti, era pari a 46,50 sterline per azione, per una valutazione intorno a 44 miliardi di sterline (pari a oltre 50 miliardi di euro).

Giappone: indice attività industriali cresce dello 0,8% annuo

Il ministero nipponico di Economia, Commercio e Industria ha reso noto che l'indice delle attività industriali del Giappone è rimasto invariato in febbraio su base mensile rettificata dopo il declino dello 0,4% di gennaio (e quello dello 0,6% di dicembre), contro il progresso dello 0,1% stimato dagli economisti. Su base annuale l'indice è invece cresciuto dello 0,8% contro il progresso dell'1,4% di gennaio.

RR - www.ftaonline.com

Nikkei 225 stabile sopra l'ex resistenza

Seduta negativa per il Nikkei 225 che termina a 22162,24 punti, -0,13% rispetto alla chiusura precedente (22191,18). La settimana va in archivio con una performance pari a +1,76%. L'indice giapponese si conferma oltre area 22mila (massimi toccati a metà del mese scorso) e consolida il segnale grafico rialzista inviato due giorni.

Il tech spinge in calo l'Asia. Il Nikkei 225 perde lo 0,13%

Dopo una seduta in calo per Wall Street (peggiore dei tre principali indici Usa il Nasdaq, deprezzatosi dello 0,78%), alla riapertura degli scambi in Asia la tendenza è proseguita, come confermato dalla flessione intorno allo 0,80% dell'indice Msci Asia-Pacific, Giappone escluso.

Flash Mercati

Future sugli indici azionari europei incerti (variazioni rispetto ai prezzi registrati alla chiusura degli indici sottostanti, ovvero alle 17:30 della seduta precedente): Euro Stoxx 50 -0,1%, FTSE 100 +0,3%, DAX -0,1%, CAC 40 invariato. Le chiusure dei principali indici nella seduta precedente: Euro Stoxx 50 -0,12%, Londra (FTSE 100) +0,16%, Francoforte (DAX) -0,19%, Parigi (CAC 40) +0,21%, Madrid (IBEX 35) +0,11%, Milano (FTSE MIB) +0,14%.

Giappone: indice Reuters Tankan calato in aprile a 21 punti

Frena ulteriormente in aprile la fiducia delle aziende manifatturiere del Giappone. Il Reuters Tankan, indice che anticipa l'omonimo sondaggio trimestrale della Bank of Japan (BoJ), è infatti calato nel mese in corso a 21 punti dai 28 punti di marzo (29 punti in febbraio). Le aspettative sono invece per un recupero a 23 punti in luglio. Il sondaggio è stato condotto tra 542 aziende giapponesi medio-grandi (di cui 253 hanno risposto) nel periodo dal 4 al 17 aprile.

Pages

Subscribe to RSS - Mercati asiatici