Forex

Mercati asiatici in rialzo. Il Nikkei 225 guadagna lo 0,39%

Dopo un'altra seduta contrastata per Wall Street (dei tre principali indici Usa martedì, come già successo per altro in avvio d'ottava, solo il Nasdaq aveva segnato un rialzo, dello 0,18%), alla riapertura degli scambi sui mercati asiatici la tendenza è invece stata complessivamente positiva, come confermato dal guadagno intorno allo 0,40% dell'indice Msci Asia-Pacific, Giappone escluso.

Euro in rialzo sul dollaro, domani le indicazioni della Fed

Sottotono le quotazioni del dollaro in attesa dei dati macroeconomici statunitensi di oggi pomeriggio. Il Dollar Index segna un calo dello 0,12% e si riporta a quota 94,06. Ne approfitta l'euro che si apprezza dello 0,24% sul biglietto verde e la sterlina, che recupera lo 0,37% sulla valuta di Washington. Da non sottovalutare il peso dei rialzi dei prezzi del petrolio (Brent +0,84% a $ 81,89, WTI +0,4% a $ 72,37) che, come noto, tendono a comprimere le valutazioni del dollaro.

Shanghai in arretramento. Nikkei 225 in rialzo dello 0,29%

Dopo un'altra sessione contrastata per Wall Street (dei tre principali indici Usa lunedì solo il Nasdaq ha segnato un rialzo, e di appena lo 0,08%), in Asia l'inizio d'ottava a, quasi, pieno regime è complessivamente negativo, come confermato dalla perdita intorno allo 0,20% dell'indice Msci Asia-Pacific, Giappone escluso.

Euro poco sotto il massimo da metà giugno su parole Draghi

Euro poco sotto il picco a 1,1813 (massimo da metà giugno) toccato durante l'intervento di Mario Draghi alla Commissione per gli Affari Economici e Monetari del Parlamento Europeo. EUR/USD al momento segna 1,1783. Draghi ha confermato la fine del QE a dicembre e accennato a pressioni sulle misure dell'inflazione sottostante e di un potenziamento delle pressioni stesse nei prossimi mesi a causa della crescita dei salari.

Simone Ferradini - www.ftaonline.com

Pages

Subscribe to RSS - Forex