Mercati Americani

Profitti oltre il consensus per Alcoa nel quarto trimestre

Alcoa Corporation ha comunicato mercoledì dopo la chiusura di Wall Street risultati relativi al quarto trimestre segnati da profitti netti per 43 milioni di dollari, pari a 23 centesimi, contro il rosso di 196 milioni, e 1,06 dollari, di un anno prima. Su base rettificata l'eps si è attestato a 66 centesimi, contro i 50 centesimi del consensus di FactSet. I ricavi sono cresciuti da 3,2 a 3,3 miliardi di dollari, in linea con le attese degli economisti. Alcoa, dopo avere chiuso in rialzo dello 0,38% mercoledì al Nyse, è andata in rally di oltre il 3% in after market.

Corte di giustizia annulla pronuncia Ue su Ups-Tnt Express

La Corte di giustizia Ue ha annullato una pronuncia della Commissione europea risalente al 2013 che aveva bloccato l'acquisizione di Tnt Express da parte di United Parcel Service (Ups). Il colosso delle spedizioni espresso di Atlanta aveva offerto 5,2 miliardi di euro per il takeover della rivale europea ma secondo Bruxelles non aveva offerto sufficienti concessioni per allontanare i timori di un danno per i consumatori dall'integrazione delle due società.

Nuovi record per la produzione di greggio Usa

La produzione di greggio Usa continua a salire, siamo ormai alla soglia dei 12 milioni di barili al giorno (11,9 milioni la settimana terminata l'11 gennaio, la maggiore produzione per un singolo paese nel mondo). Rispetto al gennaio 2018 la crescita e' stata di 2,4 milioni di barili al giorno. Le stime sono per un ulteriore aumento che nel 2019 dovrebbe arrivare a 12,07 milioni e nel 2020 a 12,86 milioni di barili al giorno. Questa crescita viene in una fase in cui il mercato teme un indebolimento della domanda e pesa quindi sull'andamento dei prezzi del greggio.

Ricavi in crescita del 4,4% per Tsmc. Utili saliti dello 0,7%

Taiwan Semiconductor Manufacturing Company (Tsmc) ha comunicato per il quarto trimestre 2018 il progresso annuo dello 0,7% dei profitti netti a 99,98 miliardi di dollari di Taiwan (2,84 miliardi di euro), a fronte di ricavi in crescita del 4,4% a 289,77 miliardi (8,24 miliardi di euro).

Per Kashkari (Fed) il sistema finanziario è oggi più sicuro

Secondo Neel Kashkari, president della Federal Reserve (Fed) di Minneapolis, l'istituto centrale di Washington è ben posizionato per reagire a una nuova recessione. "Complessivamente sulla politica monetaria siamo quasi pari", rispetto a prima della crisi del 2007-2009, ha spiegato Kashkari, secondo quanto riporta Reuters. "Il sistema è più solido e più sicuro", ha però rimarcato, aggiungendo che gli istituti bancari sono oggi più forti.

Asia ancora contrastata. Nikkei 225 in declino dello 0,20%

Dopo un'altra seduta di rialzo per Wall Street (migliore dei tre principali indici Usa il Dow Jones Industrial Average, apprezzatosi mercoledì dello 0,59%), alla riapertura degli scambi in Asia la tendenza è stata invece ancora contrastata. Le positive indicazioni in arrivo dalle trimestrali dei colossi bancari a stelle e strisce sono passate in secondo piano per il riaccendersi delle tensioni commerciali tra Pechino e Washington, dopo che il Wall Street Journal ha riportato che lo U.S.

L'S&P 500 consolida i progressi sopra 2600 punti

Passo avanti mercoledì per l'S&P500 che sale a quota 2616,10 (+0,22%) rafforzando la struttura rialzista di brevissimo termine. L'indice americano sta tentando di rimediare alla forte discesa subita nella parte conclusiva del 2018 avvicinandosi a quota 2637 punti, per la chiusura del gap del 14 dicembre. Una stabilizzazione oltre area 2600 permetterebbe di rafforzare sensibilmente la reazione avviata il 26 dicembre, riducendo i rischi di nuovi improvvisi cambi di umore da parte del mercato, che (oltre 2625 punti) potrebbe puntare al ritorno in area 2700.

Dal Beige Book emerge calo dell'ottimismo delle imprese Usa

Secondo quanto emerge dall'edizione del Beige Book diffusa mercoledì dalla Federal Reserve (Fed), relativa al periodo fino allo scorso 7 gennaio, l'attività economica in Usa ha continuato nella sua espansione, che come in dicembre è stata definita "da modesta a moderata" dall'istituto centrale di Washington (dopo che in settembre il termine "modesta" era stato eliminato).

Pages

Subscribe to RSS - Mercati Americani