Headline

Cina: investimenti diretti esteri saliti dello 0,9% nel 2018

Secondo quanto comunicato lunedì dal ministero del Commercio di Pechino, gli investimenti diretti esteri in Cina hanno registrato nell'intero 2018 un progresso dello 0,9% a 885,61 miliardi di yuan (pari a 114 miliardi di euro), contro il precedente declino dell'1,3% (3,3% il rialzo segnato nei primi dieci mesi dell'anno). Nel solo mese di dicembre l'incremento è stato del 24,9% annuo a 92,34 miliardi di yuan (pari a 11,9 miliardi di euro), dopo il crollo del 26,3% di novembre. Gli investimenti in arrivo dai soli Usa sono invece saliti del 7,7% nel 2018.

RR - www.ftaonline.com

Cina: taglio alle tasse per stimolare l'espansione economica

Pechino annuncia un taglio alle tasse finalizzato a stimolare l'espansione economica. Xu Hongcai, rappresentante del ministero delle Finanze cinese, nel corso di una conferenza stampa ha elencato le nuove misure fiscali decise per rilanciare l'economia in fase di rallentamento: l'Iva sarà ridotta per alcuni settori, saranno ampliate le politiche preferenziali che riducono l'onere delle imposte sul reddito per piccole e micro imprese, verranno aumentati detrazioni per le spese in ricerca e sviluppo e rimborsi fiscali per l'export.

Giappone: massa monetaria M2 cresciuta del 2,4% in dicembre

La Bank of Japan ha reso noto che la massa monetaria M2 è cresciuta in Giappone del 2,4% annuo in dicembre, a 1.014.200 miliardi di yen, contro il progresso del 2,3% annuo di novembre (2,7% in ottobre) e in linea con il consensus. La massa monetaria M3 è invece aumentata del 2,1% annuo, come in novembre (2,3% in ottobre), anche in questo caso in linea con le attese degli economisti.

RR - www.ftaonline.com

Cina: nel 2018 prima frenata nelle vendite di auto dal 1990

Nel 2018 si è registrata in Cina la prima frenata dal 1990 nelle vendite di vetture passeggeri. Secondo i dati comunicati lunedì dalla China Association of Automobile Manufacturers, infatti, lo scorso anno le immatricolazioni di auto sono calate del 4,1% a 23,71 milioni di unità. Progresso del 5,1% invece per i veicoli commerciali, a quota 4,37 milioni, e balzo del 62% per le vetture elettriche a 1,26 milioni.

RR - www.ftaonline.com

Cina: surplus bilancia commerciale con Usa su massimi da 2006

Secondo i dati diffusi dalla General Administration of Customs (l'autorità delle dogane cinesi), in dicembre il surplus della bilancia commerciale della Cina è cresciuto a 57,06 miliardi di dollari dai 44,74 miliardi di novembre (34,02 miliardi in ottobre). Si tratta del nono mese consecutivo di avanzo dopo il deficit di 4,98 miliardi registrato a sorpresa in marzo (il primo dopo dodici mesi di fila in surplus) e il dato è superiore ai 51,53 miliardi del consensus di Reuters.

Turchia: produzione industriale in declino del 6,5% annuo

Secondo quanto comunicato dal Türkiye ?statistik Kurumu (l'Ufficio nazionale di statistica di Ankara), in novembre la produzione industriale ha segnato in Turchia un arretramento del 6,5% annuo (rettificato per le variazioni di calendario), in ulteriore peggioramento rispetto al calo del 5,7% di ottobre (e del 2,4% in settembre). Il dato si confronta con il declino del 6,0% stimato dagli economisti e segna la contrazione più netta da quella dell'8,3% del settembre 2009.

Germania: Indice dei Prezzi all'Ingrosso +2,5% rispetto a dicembre 2017

In Germania l'Ufficio di Statistica Destatis ha comunicato che l'Indice dei Prezzi all'Ingrosso (Wholesale Price Index) nel mese di dicembre è aumentato del 2,5% rispetto a un anno fa dal +3,5% della lettura precedente. Su base mensile il WPI è crollato dell'1,2% dopo l'incremento dello 0,2% di novembre (era cresciuto dello 0,3% a ottobre). Gli analisti avevano previsto un incremento dello 0,3%.

CC - www.ftaonline.com

Cina: nel 2018 investimenti in Usa sui minimi di sette anni

Nel 2018 gli investimenti diretti dalla Cina agli Usa sono crollati dell'84% sui minimi degli ultimi sette anni. Secondo un rapporto di Rhodium Group, citato dal Financial Times, gli investimenti cinesi in Usa si sono infatti attestati a 4,8 miliardi di dollari, contro i 29 miliardi del 2017 e i 46 miliardi del 2016.

RR - www.ftaonline.com

Cina: a dicembre export sceso del 4,4% annuo (7,6% l'import)

Secondo quanto comunicato dalla General Administration of Customs (l'autorità delle dogane di Pechino), in dicembre l'export dalla Cina, calcolato in dollari, è calato del 4,4% annuo, contro il precedente progresso del 5,4% (e il balzo del 15,6% di ottobre). Il dato, che si confronta con l'incremento del 3,0% del consensus di Reuters, si attesta sui minimi dal declino del 6,2% segnato nel dicembre 2016. L'import è invece sceso del 7,6% annuo, contro la precedente crescita del 3,0% (21,4% in ottobre) e il progresso del 5,0% atteso dagli economisti.

Giappone: in dicembre Economy Watchers calato a 48,0 punti

L'Ufficio di Gabinetto nipponico ha comunicato il dato relativo all'Economy Watchers corrente (sondaggio che determina la fiducia tra i lavoratori in Giappone in relazione all'attività economica e permette di anticipare la spesa dei consumatori) che segna una nuova frenata dopo due mesi di recupero. In dicembre, infatti, l'indice è calato a 48,0 punti dai 51,0 punti di novembre (49,5 punti in ottobre) e contro i 50,5 punti del consensus.

Pages

Subscribe to RSS - Headline