Take-Two migliora l'outlook grazie a Red Dead Redemption 2

08/11/2018 12:40:20

Take-Two Interactive Software ha comunicato mercoledì dopo la chiusura di Wall Street risultati relativi al secondo trimestre del suo esercizio segnati dal ritorno in utile per 25,4 milioni di dollari, pari a 22 centesimi per azione, contro il rosso di 2,7 milioni, e 3 centesimi, del pari periodo del precedente anno fiscale. L'eps si è rivelato inferiore ai 36 centesimi stimati dagli analisti, ma il gruppo Usa dei videogiochi, noto soprattutto per la serie campione d'incassi di Grand Theft Auto, ha fatto meglio in termini di ricavi e soprattutto ha alzato l'outlook dopo che il lancio di Red Dead Redemption 2 (sorta di versione western di Grand Theft Auto) ha generato in soli tre giorni 700 milioni di dollari di vendite (secondo migliore risultato di sempre per un titolo di Take-Two Interactive). Nei tre mesi i ricavi netti si sono attestati a 492,7 milioni di dollari, mentre quelli complessivi (i cosiddetti net booking, che comprendono tra l'altro commissioni di licensing, merchandising, pubblicità all'interno dei giochi, guide strategiche) sono cresciuti da 577,0 a 583,4 milioni di dollari, contro i 550 milioni del consensus di FactSet. L'impatto di Red Dead Redemption 2, lanciato lo scorso 26 ottobre, sarà tutto nel terzo trimestre, quello cruciale visto che comprende le festività natalizie, e la società newyorkese ha migliorato da 2,57-2,77 a 2,80-2,90 miliardi di dollari la stima di ricavi complessivi per l'intero esercizio. Take-Two, dopo avere chiuso in rialzo dell'1,72% la seduta di mercoledì al Nasdaq, è andata in rally di oltre il 4% in after market.

RR - www.ftaonline.com