Picco investimenti in oro con il calo delle Borse, aumentano compratori italiani

08/11/2018 11:42:10

– Il peggiore calo delleBorse mondiali da maggio 2012 ha causato un salto della domanda di oro da partedegli investitori privati, secondo i nuovi dati di BullionVault.

Nonostante gli ultimirialzi, invece di liquidare e trarre profitto dal proprio saldo in oro comedurante gli ultimi salti del prezzo, i clienti di BullionVault hanno acquistatopiù di quanto hanno investito ad ottobre, aggiungendo 212kg e portando iltotale sopra le 39,1 tonnellate.

I capitali in oro deiclienti di BullionVault, custoditi neicaveau a Londra, New York, Toronto, Singapore e Zurigo, sono aumentati di oltreuna tonnellata rispetto ad ottobre 2017, e di quattro tonnellate rispetto allavigilia del referendum sulla Brexit a giugno 2016.

Con la diminuzione dell'indiceMSCI World Index del 7,6% ad ottobre al minimo di tredici mesi, il prezzodell'oro in dollari ha recuperato la perdita precedente, aumentando dell'1,4% eraggiungendo la media mensile maggiore da luglio a 1.215$/oncia.

In euro l'oro è salito dell'8%ad ottobre rispetto al minimo di 32 mesi di settembre, con il ritornodell'Italia nei titoli dei giornali europei a causa del debito e del Documentodi economia e finanza.

Nel Regno Unito, dopo ladiminuzione del prezzo dell'oro sotto i 900£/oncia per la prima volta dalreferendum sulla Brexit, il rimbalzo è stato del 7,9% prima della correzione a938£/oncia di oggi.

Adrian Ash,director of research di BullionVault, ha osservato:

"Mentre gli analisti e gli opinionisti negli ultimidue anni si sono preoccupati dei rischi politici ed economici, gli investitoriprivati hanno rilassato l'approccio all'oro, acquistando di più a prezzi bassie rivendendo durante i periodi alti delle oscillazioni.

Il calo delle Borsemondiali ha fermato questo trend di sensibilità al prezzo, almeno per ilmomento.Questo perchè, come ha mostrato la crisi finanziaria dieci anni fa,l'oro aumenta quando gli altri asset sono in crisi. Con i mercati azionaricolpiti da una grande volatilità proprio ai massimi storici di quest'anno, gliinvestimenti in oro probabilmente continueranno a richiamare gli investitoriche cercano un metodo per assicurare il proprio portafoglio.

Con circa duemiliardi di dollari in oro, argento e platino in custodia, l'azienda con baseoperativa ad Ovest di Londraha visto il numero di acquirenti salire ad ottobre,sempre in contrasto con il trend precedente di sensibilità al prezzo.

Anche se inpercentuale l'aumento è stato dell' 1%, il dato si discosta dai mesiprecedenti, in quanto si tratta del primo aumento nel numero di acquirenti incontemporanea con un aumento dei prezzi da settembre 2017.

Il numero divenditori è aumentato del 61,7% al picco da maggio.

Il GoldInvestor Index – una misura unica delle dinamiche degli investitori privati inmetalli preziosi – è quindi diminuito dal 55,0 di settembre al 53.8 di ottobre,il minimo di cinque mesi.

Il prezzo dell'argento è aumentato del 2,3% in dollari adottobre, salto maggiore da gennaio.

L'andamento è stato diverso da quello dell'oro, con ilnumero di acquirenti diminuiti del 13,4%. I venditori sono aumentati del 46.9% alpicco da giugno, quando la media del prezzo era di due dollari superiore aquella dello scorso mese di $14,58$/oncia.

Il Silver Investor Index è quindi diminuito al minimo diQuattro mesi a 52,2 dopo il 54,3 di settembre.

I mercati azionari indifficoltà del mese scorso hanno anche causato un aumento dei nuovi utenti diBullionVault.

Gli iscritti ad ottobresono aumentati del 6,9% rispetto alla media dei 12 mesi precedenti, salto al quale hanno contribuitoprincipamente l'Italia con un +88,6% e la Francia con un +57,3%.

In generale i nuoviclienti dell'Eurozona sono aumentati del 30,9% rispetto alla media dei dodicimesi precedenti, raggiungendo il picco da gennaio.

AM - www.ftaonline.com