Materie prime stabili

09/07/2018 13:55:35

L'Indice Crb Commodity è apparso incerto nella prima settimana di luglio. I prezzi non sono riusciti a dare continuità al bel rimbalzo messo a segno nelle due precedenti ottave quando avevano reagito dal sostegno in area 192, scontrandosi con gli ostacoli presenti attorno a quota 200. Su questi livelli troviamo sia i massimi allineati della prima metà di giugno sia il 50% di ritracciamento della discesa dai top di maggio, area critica dunque, nel breve termine, al di sopra della quale l'indice avrebbe l'opportunità non solo di ricoprire il gap down lasciato aperto il 4 giugno a 201,61, ma anche quello posto più in alto a quota 205,39. Un movimento che rappresenterebbe il preludio dell'attacco ai citati massimi posti a 207 circa, oltre i quali verrebbe nuovamente alimentata la tendenza rialzista in atto dai bottom del 2016 ed i corsi avrebbero spazio per salire verso la parte alta del canale che guida tale movimento, riferimento attualmente poco sotto 215. Il ritorno in area 192 e la successiva violazione del livello, invece, rafforzerebbero l'ipotesi ribassista che porterebbe all'estensione della correzione in atto da maggio con obiettivi successivi a 187 e 182 circa.

CC - www.ftaonline.com