Il Punto sui Mercati

15/04/2019 13:22:12

Piazza Affari positiva trainata ancora da banche e Brembo. L'indice Ftse Mib guadagna lo 0,37%, il Ftse Italia All Share lo 0,38% mentre il Ftse Italia Star guadagna lo 0,44%.

Flash sui titoli in evidenza nella seduta del 15 aprile:

Brembo


Brembo si spinge oltre un ostacolo critico a 11,20, confermando l'impostazione rialzista in atto da inizio anno. Il titolo si dirige verso il limite superiore del canale disegnato dal minimo di gennaio a 11,60 euro circa. Target successivo in area 12, target del doppio minimo con base a 8,80 euro completato il 20 febbraio. Sotto 10,83 invece rischio di ritorno a 10,48, media mobile a 50 giorni, poi supporto a 10,20 euro circa, base del citato canale.
-Target: 12 euro
-Negazione: 10,20 euro
-RSI (14): neutrale

BPER Banca

Prova di forza per BPER Banca al test della linea che scende dal top di maggio, a 3,95 circa. Una vittoria su questo riferimento aprirebbe la via verso obiettivi a 4,30, 61,8% di ritracciamento (Fibonacci) del ribasso dal top di maggio, poi a 4,45, massimo di settembre. Nel breve termine, invece, discese sotto 3,80 condurrebbero il titolo al test della media mobile a 50 giorni, a 3,60 circa, poi supporto a 3,49, minimo dell'8 marzo.
-Target: 4,30 euro
-Negazione: 3,80 euro
-RSI (14): ipercomprato

Safe Bag

Safe Bag scatta in avanti lasciandosi alle spalle due ostacoli presenti tra area 4,30 e 4,60 euro. Il titolo è prossimo al target a 4,83 circa, massimo di novembre e quota pari al 50% di ritracciamento del ribasso in atto da fine 2017. Ostacolo successivo a 5,10. Segnali di debolezza invece in caso di ritorno sotto quota 4,49, preludio a un affondo in area 4.
-Target: 4,83 euro
-Negazione: 4,49 euro
-RSI (14): neutrale

Falck Renewables

Falck Renewables limita i danni dopo aver testato a 3,484 il lato superiore di un canale che sale dai minimi dello scorso ottobre. Discese fino a 3,23 circa, media mobile esponenziale a 20 sedute, non modificherebbero la struttura rialzista di fondo. Sotto questo riferimento rischio di approdo a 3,02 euro, picco di febbraio, poi a 2,90 circa, base del citato canale. Reazioni oltre area 3,50 proietterebbero invece i prezzi sul livello più alto dal 2008 a 3,90 almeno.
-Target: 3,90 euro
-Negazione: 3,23 euro
-RSI (14): neutrale



CC - www.ftaonline.com