Deutsche Bank patteggia a New York su manipolazione forex

21/06/2018 08:30:01

Il New York Department of Financial Services (Dfs) ha comunicato mercoledì che Deutsche Bank ha patteggiato su accuse di manipolazione del forex, tra 2007 e 2013, e pagherà sanzioni pari a 205 milioni di dollari. Il colosso bancario tedesco risponde di violazioni che comprendono l'improprio coordinamento di attività di trading attraverso chatroom, la condivisione di informazioni riservate sull'utenza, la negoziazione aggressiva per manipolare i prezzi e pratiche fuorvianti nei confronti della clientela. Diverse banche avevano già patteggiato in precedenza su simili accuse, da Bnp Paribas a Goldman Sachs, da JpMorgan Chase a Société Générale, fino a Credit Suisse, che lo aveva fatto nel novembre dello scorso anno. Deutsche Bank, che ha sottolineato come il patteggiamento sia interamente coperto dalle riserve esistenti, aveva chiuso in rialzo dello 0,30% mercoledì a Francoforte, contro il guadagno dello 0,14% del Dax.

RR - www.ftaonline.com