Borse europee sotto la parità, sugli scudi Altice Europe

30/11/2018 09:37:11

Le principali Borse europee hanno aperto l'ultima seduta della settimana in calo in attesa del G20 a Buenos Aires con al centro l'incontro tra Donald Trump e Xi Jinping. Il Dax30 di Francoforte cede lo 0,05%, il Cac40 di Parigi lo 0,02%, il Ftse100 di Londra lo 0,15% e l'Ibex35 di Madrid lo 0,05%.
Tra i titoli in evidenza Altice Europe +13%. La divisione Altice France ha raggiunto un accordo per la cessione del 49,99% del capitale della rete in fibra ottica SFR FTTH per 1,8 miliardi di euro.
Sodexo -0,4%. Citigroup ha tagliato il rating sul titolo del gruppo della ristorazione collettiva a neutral da buy.
Faurecia -5%. HSBC ha peggiorato la raccomandazione sulle azioni del produttore di componenti per auto a reduce da hold.
Sul fronte macroeconomico l'Ufficio Federale di Statistica Destatis ha reso noto che i prezzi alle importazioni in Germania nel mese di ottobre sono cresciuti dell'1% su base mensile, risultando superiori alle attese fissate su un incremento mensile pari allo 0,4%, e sono aumentati del 4,8% su base annuale al di sopra di una crescita attesa del 4,2% su base annua. I prezzi delle esportazioni sono aumentati dello 0,2%su base mensile e sono aumentati del 2% rispetto a settembre 2017.Nel mese di ottobre in Germania le Vendite al Dettaglio hanno fatto segnare un incremento del 5% su base annuale e in termini reali, contro il +2,7% del consensus e in netto miglioramento rispetto al decremento precedente pari al 2,8% e risultando in crescita del 7,1% in termini nominali. Su base mensile l'indice ha fatto segnare un decremento pari allo 0,3% dopo un decremento dello 0,3% precedente. Gli analisti avevano previsto un incremento pari allo 0,4%.
In Francia l'Ufficio di Statistica Insee ha pubblicato i dati preliminari sull'inflazione. Nel mese di novembre l'indice dei prezzi al consumo è atteso in calo dello 0,2% su base mensile (consensus -0,2%) dal +0,1% della rilevazione precedente ed è atteso in crescita dell'1,9% su base annuale (a settembre e a ottobre era cresciuto del 2,2%). L'indice armonizzato dovrebbe rallentare al 2,2% su base annua dal +2,5% di settembre e ottobre.

RV - www.ftaonline.com