Borse europee poco mosse

13/03/2018 09:18:57

Le principali Borse europee hanno aperto la seduta senza grandi variazioni in vista della pubblicazione negli Stati Uniti del dato sull'inflazione del mese di febbraio. Il Dax30 di Francoforte guadagna lo 0,05%, il Cac40 di Parigi lo 0,2%. Sulla parità l'indice Stoxx Europe 600 e il Ftse100 di Londra.
Tra i titoli in evidenza E.ON +4%. Il gruppo energetico tedesco ha chiuso il 2017 con un utile rettificato in crescita a 1,43 miliardi di euro da 904 milioni del 2016. Proposto un dividendo di 0,30 euro per azione che salirà a 0,43 euro il prossimo anno. Per il 2018 l'Ebitda adjusted è atteso tra 2,8 e 3,0 miliardi di euro.
Direct Line -1,5%. Deutsche Bank ha tagliato il rating sul titolo del gruppo assicurativo a hold da buy.
Rwe +1,7%. L'utility tedesca ha comunicato di avere registrato nel 2017 profitti netti per 1,9 miliardi di euro, contro il rosso di 5,7 miliardi del 2016. L'utile rettificato è aumentato da 777 milioni a 1,23 miliardi di euro, contro gli 1,22 miliardi del consensus. L'ebitda è invece migliorato da 5,4 a 5,8 miliardi. Il board del gruppo di Essen ha proposto un dividendo 2017 di 1,50 euro per azione, comprensivo di 1,00 euro di cedola straordinaria e ha anticipato un incremento a 0,70 euro per il dividendo ordinario nel 2018.
Iliad -4%. L'operatore telecom ha annunciato un giro d'affari annuale inferiore alle attese.
Veolia -2,5%. Qatari Diar, divisione di Qatar Investment Authority, ha ceduto il 4,6% del capitale del gruppo dei servizi ambientali.
Sul fronte macroeconomico in Francia L'Insee ha reso noto che l'Indice dei Salari non agricoli, che misura la variazione del numero di posti di lavoro nel corso in tutte le attivita' non agricole, e' cresciuto dello 0,3% nel quarto trimestre 2017, risultando in linea con la rilevazione preliminare e in crescita dal +0,2% rilevato nel precedente trimestre.

RV - www.ftaonline.com