Borsa Usa: indici negativi

04/12/2018 16:12:52

La Borsa di New York ha aperto la seduta in calo. Il Dow Jones cede lo 0,3%, l'S&P 500 lo 0,25% e il Nasdaq Composite lo 0,45%.
Gli investitori iniziano a valutare l'effettiva possibilità di successo dei negoziati tra Washington e Pechino nei 90 giorni di proroga all'aumento dei dazi annunciati da Trump. A contribuire al clima depressivo l'ulteriore riduzione della curva dei rendimenti tra i Treasury Usa biennali e decennali.
Tra i titoli in evidenza Dollar General -5%. La catena discount ha rivisto al ribasso le stime annuali. I ricavi sono ora attesi in crescita del 9% (contro il 9,0-9,3% indicato in precedenza) mentre l'utile è visto a 5,85-6,05 dollari (da 5,95-6,15 dollari).
Apple -2%. Hsbc ha tagliato il rating sul titolo del gruppo di Cupertino a hold da buy.
Movado +16%. Il produttore di orologi ha chiuso il terzo trimestre con un giro d'affari superiore alle attese (208,9 milioni di dollari contro i 205,4 milioni del consensus).
AutoZone +5%. Il rivenditore di ricambi per auto ha registrato una crescita delle vendite Usa a perimetro costante del 2,7% nello scorso trimestre. Gli analisti avevano previsto un incremento del 2,0%.
LendingTree -5%. Il broker mutui online ha fornito un outlook 2019 deludente. I ricavi sono attesi tra 990 e 1,03 miliardi di dollari (contro gli 1,05 miliardi del consensus) mentre l'Ebitda è stimato tra 195 e 205 milioni di dollari (consensus 211 milioni).
Sul fronte macroeconomico l'Associazione Nazionale Gestione Acquisti di New York (NAPM) ha reso noti i risultati dell'indagine sulle condizioni degli affari nelle grandi aziende del settore manifatturiero e non che operano nell'area di New York. A novembre l'indice Napm è salito a 840,8 punti da 831,9 punti di ottobre.

RV - www.ftaonline.com