Avvio di ottava contrastato per le borse europee

17/07/2017 09:51:13

Avvio di ottava contrastato per i maggiori mercati azionari europei. Il Cac40 di Parigi guadagna lo 0,05% e il Dax tedesco cede lo 0,02% dopo un'apertura in territorio positivo. Sottotono anche l'Ibex35 di Madrid (-0,04%) mentre la borsa di Londra guadagna terreno (Ftse 100, +0,47%).
I dati macroeconomici positivi giunti dalla Cina su Pil, produzione industriale e vendite al dettaglio, hanno portato in secondo piano l'immissione da parte della People's Bank of China (PboC, l'istituto centrale di Pechino) di 140 miliardi di yuan (oltre 18 miliardi di euro) nel mercato interbancario. Alle 11 sono attesi i dati sull'inflazione dell'Eurozona e giovedì prossimo è in calendario la riunione della Bce sui tassi. Negli Stati Uniti saranno pubblicati inoltre i risultati di diversi grandi gruppi di Wall Street.

A Francoforte si mette in luce durante i primi scambi il titolo di Infineon (+0,88%) che recupera terreno in una seduta che si apre positivamente per il comparto europeo dei semiconduttori.

A Parigi fa bene Publicis (+1,63%), la società di comunicazione si avvantaggia probabilmente della decisione di Deutsche Bank di promuovere il suo titolo da hold a buy, alzando il prezzo obiettivo da 67 a 75 euro. Renault guadagna l'1,52% in un avvio di seduta positivo per il comparto automotive europeo.

Sulla Piazza finanziaria di Madrid pesano invece i leggeri ribassi di versi titoli del comparto bancario (Santander, -0,67%, Bankia -0,31%) mentre Gas Natural (-0,79%) sembra subire gli effetti della decisione di SocGen di tagliare il rating da buy a hold con un prezzo obiettivo limato da 22,5 a 21,8 euro.

A Londra guadagnano terreno diversi titoli del comparto minerario come BHP Billiton (+0,77%) e Rio Tinto (+0,88%) che potrebbero approfittare del segnale positivo giunto dall'economia cinese.

GD - www.ftaonline.com