Leonardo in netta crescita martedi'

Leonardo in netta crescita martedi' grazie alle indiscrezioni del Sole 24 Ore secondo cui il gruppo e' a buon punto nelle trattative per partecipare alla realizzazione del jet cinese CR929 progettato dalla societa' di Stato Comac (Commercial Aircraft Corporation of China). Quest'ultima avrebbe chiesto a Leonardo di realizzare la sezione centrale della fusoliera nello stabilimento di Zhangjagang in joint venture con un partner locale (Kangde). Il titolo ha toccato un massimo intraday a 10,445 euro per poi stabilizzarsi in area 10,25 (close precedente a 10,185 euro). Il rimbalzo e' scaturito dal test l'8 ottobre in area 10 euro della media mobile esponenziale a 50 giorni. Da notare tuttavia che prima di questa reazione, proprio l'8 ottobre, si era realizzata la violazione della trend line che sale dai minimi di giugno, un segnale di debolezza che per il momento e' solo parzialmente rientrato. Solo il superamento di 10,90/10,98 euro, massimi del 25 settembre e del 4 ottobre, fornirebbe un segnale di forza rilevante, anticipando il test del picco del 10 novembre a 12,09 euro. Resistenza successiva a 13,75, lato alto del gap ribassista del 10 novembre. Discese sotto i 10 euro potrebbero invece fare emergere nuovamente le recenti pressioni al ribasso, comparse dal top del 4 ottobre, prospettando almeno la ricopertura del gap crescente del 31 luglio con base a 9,38 circa.