Il Dax rompe gli indugi e le resistenze

Il Dax rompe gli indugi e le resistenze. Il Dax ha superato giovedi' la resistenza critica dei 13030 punti, lato alto della fase laterale disegnata dai prezzi dal top del 10 maggio, spingendosi fino in area 13100. Una fase laterale come quella vista nelle ultime sedute puo' dimostrarsi a posteriori una semplice pausa del trend in corso, in questo caso l'uptrend partito con i minimi di fine marzo. La rottura della citata resistenza dei 13030 punti ha sgombrato il campo dai timori di un avvitamento ribassista rilanciando l'uptrend con un primo target a 13200 (ultimo dei ritracciamenti di Fiboanacci, il 78,6%, del ribasso dal top di fine gennaio) e successivo a 13600. Solo al di sotto di area 12900, supporto raggiungibile con la violazione di quota 13000, potrebbe avviarsi una correzione estesa del rialzo delle ultime settimane, all'interno del quale compaiono due vistosi gap, quello del 27 aprile a 12500 e quello del 5 aprile a 11960 circa che i prezzi potrebbero voler ricoprire prima di tentare nuovamente la via del rialzo.