Editoriali

  • 26/06/2018 - 13:12
    320958

    Domenica 24 giugno si sono tenute in Turchia le elezioni presidenziali anticipate rispetto alla scadenza del 2019 indette dal Presidente uscente Erdogan. Nei giorni antecedenti il voto l’avanzata delle opposizioni aveva reso meno scontata del previsto la vittoria di Erdogan, ma il Sultano, come lo chiamano gli oppositori, è riuscito a riconfermarsi alla guida del Paese per un nuovo mandato, ottenendo la maggioranza assoluta dei voti già al primo turno.

  • 23/06/2018 - 23:50
    320734

    S&P500, tre indizi fanno una prova? Il quadro grafico dell'indice S&P500 e' caratterizzato da una sostanziale incertezza dopo il raggiungimento di nuovi record a fine gennaio a 2872,87 punti. A seguito del picco di gennaio i prezzi sono scesi a testare con i minimi del 9 febbraio a 2533 punti circa la trend line rialzista disegnata dai minimi di febbraio 2016 per poi rimbalzare. La linea e' poi stata messa nuovamente alla prova a aprile e a maggio e ora transita in area 2690. I tentativi di ripresa visti dai minimi di febbraio tuttavia non hanno mai convinto del tutto.

  • 21/06/2018 - 22:56
    320607

    Rischio doppio massimo per FCA. Sul grafico ad elementi giornalieri di FCA si e' delineato da fine gennaio un potenziale doppio massimo, figura dalle implicazioni ribassiste formata da due picchi allineati sugli stessi livelli (in questo caso quello di gennaio a 20,20 e quello di inizio giugno a 20,145 euro).

  • 21/06/2018 - 21:45
    320605

    Ftse Mib, rischio flag ribassista in formazione. Le oscillazioni disegnate dal Ftse Mib sul grafico ad elementi giornalieri dal minimo del 29 maggio hanno assunto i tratti caratteristici di un potenziale "flag", figura di continuazione della precedente tendenza ribassista, quella intrapresa dai massimi di inizio maggio.

  • 20/06/2018 - 22:58
    320386
  • 11/06/2018 - 12:57
    319484

    La guerra dei dazi colpisce anche Canada e Messico. Gli Usa hanno annunciato che i dazi su acciaio e alluminio in vigore per la Ue saranno applicati anche a Canada e Messico. Il Messico e il Canada a loro volta imporranno dazi agli Usa. Non è stata quindi prorogata l'esenzione temporanea che era stata concessa all'Unione europea fino a fine maggio e sono state applicate imposte del 25% sull'acciaio e del 10% sull'alluminio.

  • 04/06/2018 - 11:39
    318800
    Il Fondo monetario internazionale (Fmi) prevede che l'espansione dell'economia della Cina rallenti nel 2018 al 6,6% annuo dal 6,9% registrato nel 2017 (tasso di crescita del Pil più elevato dal 2015), per poi registrare un'ulteriore frenata fino a circa il 5,5% nel 2023.
  • 29/05/2018 - 12:52
    318198

    Il dollaro Usa si avvantaggia contro euro dell'aumento delle tensioni nell'eurozona oltre che del diminuito rischio di una guerra commerciale tra Stati Uniti e Cina. Il segretario al Commercio Wilbur cerchera' di fare firmare contratti alle imprese cinesi per impegnarle a rifornirsi di materie prime e prodotti agricoli statunitensi. Il clima sembra favorevole a questi cambiamenti, con Pechino che ha rimosso le restrizioni all'import di sorgo dagli Usa e ha accelerato l'acquisto di prodotti americani.

  • 28/05/2018 - 16:55
    318114

    Il ribasso del Ftse Mib arriva a superare il 2,5%, con le quotazioni scese fino ai 21785 punti per poi stabilizzarsi poco al di sopra di quei livelli. In una seduta a mezzo servizio, con Londra e Wall Street chiuse per festivita', i mercati non hanno trovato la forza per invertire il trend negativo delle precedenti sedute nonostante il cambio drastico del quadro politico: Carlo Cottarelli ha infatti accettato, anche se con riserva, l'incarico di formare un governo affidato da Mattarella.

  • 27/05/2018 - 09:28
    317976

    Il mercato è pronto a muoversi in tutte le direzioni, e lo vedremo lunedì. Ma se il movimento sarà ancora al ribasso come il 25 maggio, confermando i livelli raggiunti in chiusura di ottava, non avremo più cuscinetti: al massimo potremo permetterci ancora una mezza giornata di confusione e di incertezza, ma oltre questo risicato limite non si sarà più da scherzare.