Editoriali

  • 19/01/2019 - 18:33
    341286

    Dax: le correzioni dall'aprile 2015 al febbraio 2016 e quella dal gennaio al dicembre 2018 hanno struttura, ampiezza e durata simile e entrambe si sono appoggiate sulla media mobile a 1500 giorni (300 settimane) esponenziale. La correzione dal 2000 al 2003 e' invece stata di struttura e ampiezza doppia rispetto alle due citate prima e di durata circa tripla. La fase di ripiegamento successiva alla recessione del 2007 invece (terminata nel 2009) ha avuto una ampiezza del 25% maggiore circa e una durata doppia alle ultime due.

  • 18/01/2019 - 23:35
    341285
  • 17/01/2019 - 21:51
    341157

    Improvvisa accelerazione al rialzo della sterlina. Il "cable", il cambio gbp usd, ha superato di slancio i massimi di settimana scorsa a 1,2930 e si e' portato fino a 1,30 circa lasciandosi alle spalle anche il 61,8% di ritracciamento del ribasso dal picco di fine settembre. I mercati per caso stanno scommettendo sulla possibilita' che la Brexit venga abbandonata?

  • 17/01/2019 - 00:12
    341087

    Theresa May ce la fa, la Camera dei Comuni non approva la sfiducia presentata da Corbyn (326 a 306). L'incertezza sull'evolversi dell'affaire Brexit aumenta. La May ha comunque rigettato l'ipotesi di andare a nuove elezioni, sostenendo che sarebbero divisive per il paese che invece in questo momento ha bisogno di unita' e lucidita'. Questo pero' non fa chiarezza su cosa accadra' adesso. Il governo intanto ha ancora due giorni per presentare un piano alternativo al Parlamento.

  • 16/01/2019 - 09:00
    340951

    Previsioni, inizia la gara al ribasso.

  • 16/01/2019 - 00:08
    340919

    La Banca dei Regolamenti Internazionali (BRI) calcola che il debito nei settori non finanziari sia aumentato  di 71.000 miliardi di dollari dal primo trimestre del 2007 ad oggi, con il debito privato a fare da traino con i suoi 40.000 miliardi di dollari e il debito pubblico con 31.000 miliardi di dollari. Il rapporto debito-PIL è salito fino quasi al 250%, in aumento dal 210% circa dall'inizio del periodo.

  • 15/01/2019 - 22:03
    340916

    Fibonacci vince anche contro la Brexit. Degno di nota il movimento del cambio sterlina/dollaro, in questo momento termometro per monitorare la tensione sui mercati a seguito del voto sul "Brexit deal", che ha visto stravincere il no. Termometro che non segna un aumento della temperatura, ma casomai un calo, la sterlina si sta infatti rafforzando visibilmente sul dollaro.

  • 15/01/2019 - 17:37
    340908

    Parole a doppio taglio quelle di Draghi. Il presidente della Banca centrale europea, Mario Draghi, rivolgendosi ai parlamentari europei il 15 gennaio a Strasburgo, lo ha detto chiaramente: "Uno stimolo di politica monetaria significativo è ancora necessario" dal momento che i recenti sviluppi economici nella zona euro si sono dimostrati più deboli delle attese e le incertezze, che sono da collegare anche ai fattori globali, restano significative.

  • 15/01/2019 - 17:34
    340906

    Bancari italiani in grande difficoltà, il caso di Ubi Banca. Sotto pressione in modo evidente, UBI Banca, su indiscrezioni del Messaggero relative al possibile coinvolgimento, con anche Banca MPS, in una serie di fusioni sotto la regia del Tesoro, qualora dai nuovi test BCE emergessero problemi di solidità patrimoniale.

  • 15/01/2019 - 13:23
    340864

    Interessante il commento mensile di BullionVault sui flussi relativi all'oro e all'argento. Secondo i loro dati gli investitori privati hanno per lo più liquidato l’oro avvantaggiandosi del rialzo, un chiaro indizio che per il momento gli acquisti che hanno riportato le quotazioni in area 1300 dollari sono da intendere in un contesto correttivo del precedente ribasso e non nella costruzione di una vera e propria tendenza rialzista.